Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Vicenza: Celebrando Don Alberione

Nel centenario della nascita della Società San Paolo.

Vicenza: Celebrando Don Alberione

Un incontro dal titolo “Don Alberione: una storia, un carisma”, un momento di preghiera presieduto dal vescovo di Vicenza mons. Beniamino Pizziol e l’inaugurazione della mostra fotografica “Farsi tutto a tutti – Il beato Giacomo Alberione: un piccolo uomo con il passo di un gigante”. Prendono il via lunedì 25 novembre, con una giornata di festa dedicata al fondatore don Giacomo Alberione, fatto beato nel 2003 da Giovanni Paolo II, le celebrazioni per il centenario della nascita della Società San Paolo che cadrà il 20 agosto 2014. Presente a Vicenza fin dal 1953 e oggi organizzatrice del Festival Biblico assieme alla Diocesi di Vicenza, la congregazione religiosa San Paolo, fedele alla missione del suo fondatore, si impegna nella diffusione del messaggio cristiano attraverso l’utilizzo di tutti i mezzi di comunicazione, operando in ben 30 nazioni e in molti campi: dall’editoria libraria a quella giornalistica, cinematografica, musicale, televisiva, radiofonica, audiovisiva, multimediale e telematica, ma anche creando centri di studio, ricerca, formazione e animazione. Tra “i figli” di Don Alberione bisogna ricordare Vita Pastorale, Famiglia Cristiana, il Giornalino e, ultimo nato in occasione dell’anno della fede, Credere.
Lunedì l’appuntamento è alle ore 17.00 presso la sede dei Paolini in viale Giosuè Carducci 21 a Vicenza con la prima tappa della giornata di celebrazione, l’incontro dal titolo “Don Alberione: una storia, un carisma” tenuto da don Guido Gandolfo. Alle 18.30 il vescovo di Vicenza, mons. Beniamino Pizziol, celebrerà l’Eucarestia nella Parocchia della S. Paolo e alle 19.30 verrà inaugurata la mostra fotografica “Farsi tutto a tutti – Il beato Giacomo Alberione: un piccolo uomo con il passo di un gigante” che rimarrà allestita nello showroom del Centro culturale San Paolo (Via Ferrarin, 30) fino al 6 gennaio 2014. Attraverso le fotografie sarà possibile conoscere e ripercorrere la storia di don Giacomo Alberione che dedicò tutta la sua vita alla diffusione della Parola di Dio attraverso l’utilizzo di mezzi di comunicazione. Sempre all’avanguardia, viaggiò negli angoli più remoti del pianeta, coinvolgendo tanti giovani e persone di buona volontà che hanno dato vita a comunità religiose e attività produttive nel campo dell’editoria, del cinema, della televisione e della cultura. La mostra si divide in due sezioni, una intitolata “Da Alba al mondo” con una selezione delle immagini più significative, scelte tra le migliaia catalogate negli archivi paolini, delle attività di Alberione e della Società San Paolo e la seconda, dedicata al racconto della presenza paolina nel Triveneto dal 1938 agli anni ’70, intitolata “Sacile-Vicenza”.

“La Società San Paolo è la ‘primogenita’ della numerosa Famiglia Paolina fondata da don Alberione, che raccoglie cinque Congregazioni religiose, quattro Istituti di vita secolare consacrata, aggregati alla Società San Paolo, e un’associazione laicale – spiega don Ampelio Crema, consigliere provinciale dei Paolini per l’Italia, coordinatore dei Festival animati dalla San Paolo, tra cui il Festival Biblico, e presidente del Centro culturale San Paolo presente con 7 sedi in Italia, tra cui Vicenza – la nostra missione è diffondere la Parola di Dio in tutti i luoghi e con tutti i mezzi, attualizzando l’invito di don Alberione ad uscire dalle chiese ed entrare nelle case. Tutto questo a Vicenza si è tradotto in molte iniziative e proposte di vario genere: dalla nascita della libreria paolina all’animazione spirituale, dalla diffusione dei periodici alla sede berica del Centro culturale San Paolo, fino ad arrivare al Festival Biblico, quello che io definisco la felice intuizione resa possibile dall’incontro “provvidenziale” tra i Paolini e la Diocesi di Vicenza. Il fatto che il decennale del Festival Biblico cada nell’anno del Centenario della Società San Paolo rende ancora più ricco di significati questo anniversario”.
La giornata di celebrazioni di lunedì è aperta a tutti e per partecipare è possibile telefonare allo 0444/924748.


Altri articoli