Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza
OGGETTI SMARRITI
SI TRATTA DI UN DUPLICE SERVIZIO A FAVORE DEI CITTADINI: IL CITTADINO CHE TROVA UNA COSA (BORSA, DOCUMENTI, BICICLETTE, CICLOMOTORI, OGGETTI PERSONALI, CHIAVI, PORTAFOGLI, ECC.);
IL CITTADINO CHE CERCA UNA COSA SMARRITA, DI SUA PROPRIETÀ.
COME FARE

  • Il cittadino che trova una cosa mobile e non conosce il proprietario deve consegnarla all'Ufficio Oggetti Smarriti del Comune, indicando le circostanze del ritrovamento.
    Trascorso un anno, un mese ed un giorno dalla pubblicazione del verbale di rinvenimento senza che si presenti il proprietario, l'oggetto viene restituito al ritrovatore.
  • Il cittadino che cerca una cosa di sua proprietà (smarrita), deve rivolgersi all'Ufficio Oggetti Smarriti del Comune, al quale dovrà fornire gli elementi o esibire gli eventuali documenti necessari al riconoscimento per ottenere la restituzione.
    Nel caso si trattasse di oggetti di valore, in seguito al riconoscimento della proprietà, dovrà esibire la regolare denuncia presentata presso le Forze dell'Ordine.
L'elenco dei veicoli ritrovati (biciclette e ciclomotori) è esposto all'Albo Pretorio.
DOVE ANDARE

Ufficio Oggetti Smarriti - Via Monte Zovetto, 35 (stabile ex Zambon).
Palazzo Trissino, Corso Palladio, 98 tel. 0444/221030 fax 0444/221220
QUANDO

Dal lunedì al venerdì: dalle ore 10.00 alle ore 12.00.
martedì e giovedì: dalle ore 17.00 alle ore 18.30.