Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Arzignano

arzignano ARZIGNANO
www.comune.arzignano.vi.it

Municipio Piazza Libertà 12
Tel. 0444 476 511 / 476 598
Frazioni Pugnello
San Bortolo
San Zeno
Tezze
Restena Costo
Superfice Kmq 34,34
Altezza s.m. 116
Abitanti 25.428 (al 31.12.2007)
Distanza da Vicenza 18
Prefisso telefonico 0444
C.A.P. 36071
Patrono B.V.M. (Madonna di Monte Berico)
8 settembre
Arzignano


storia

il nome deriva dal suo corso d’acqua: Arcignanum o Arzignanum da agger donde argine o arzene con riferimento alle difese opposte alla violenza delle acque del Chiampo, dai facili straripamenti. Nella località di Tezze furono rinvenuti edifici, iscrizioni, suppellettili e monete romane di età imperiale; sono inoltre venuti alla luce grandiosi piloni di un probabile impianto idraulico romano. Da questi fatti si può ritenere che nella zona ci fossero insediamenti stabili fin dal I° secolo d.C..
Scavi recenti in località Altura hanno poi confermato che tali insediamenti perdurarono anche in età longobarda. Arzignano si trova citata per la prima volta in un atto di donazione del 983 al monastero di San Felice di Vicenza.
Alla metà dell"XI secolo era possesso di signori locali, che ebbero il titolo di conti di Arzignano; tale signoria perdurò sino al tempo degli Ezzelini. All"epoca della dominazione scaligera, i conti furono a capo di un vasto movimento di ribellione che costò molte vite verso il 1340 e ancora nel 1412. Il paese aveva anche dovuto, nel 1377, subire il saccheggio di Bernabò Visconti. Nel 1630 fu il primo paese vicentino colpito dalla peste che si diffondeva da Verona; la micidiale epidemia fece 5.000 vittime. Fu legato in epoca seguente alle vicende di Vicenza e poco dopo il 1880 ebbe una linea tranviaria che lo collegava al capoluogo via Montecchio. Vi nacque il disegnatore e pittore Achille Beltrame (1871-1945).
Vi nacque anche Giulio Bedeschi ( 1915-1990 ) autore di “100.000 gavette di ghiaccio”


arte

Borgo di Castello. E' un caratteristico agglomerato di case chiuse entro una cinta muraria in pietra nera, costruita nel secolo XIV dagli Scaligeri sul luogo di un precedente fortilizio dei conti di Arzignano (secolo XIII). Nel secolo XV Venezia vi pose la sua vicaria. Conserva la maggior parte delle 14 torri originali, 2 porte, tracce di merlature e camminamenti.
Villa Mattarello. Edificata nel 1738, viene attribuita al Muttoni. Preceduta da un piazzale a giardino, ha un profondo portico e un ampio loggiato a cui si sale da una doppia rampa di scale.
Settecentesca è pure la Villa Montanari.
Chiesa di Santa Maria ed Elisabetta. Sorge entro il borgo di Castello. Pieve antica, fu ricostruita tra il 1836 e il 1850. Nell"interno conserva due statue del 1400 raffiguranti "San Nicola" e "San Rocco"; un politico di scuola padovana del "400: "Madonna col Bambino, 12 Santi e Crocifissione"; un dipinto di Francesco Maffei: "Visitazione", 1645.
Chiesa di San Bartolomeo. Ricostruita tra il 1894 e il 1903, conserva del precedente edificio il campanile tardo-romanico che risale ai secoli XIV-XV.
Oratorio dei Santi Rocco e Sebastiano. Risale al 1633; rimaneggiato in epoche seguenti, conserva un altare del "700 e una bella pala del Dalle Rive.
Al 1686 risale l"oratorio di San Gaetano.
Chiesa votiva di Santa Agata. (1413) Si trova a Tezze dove fu costruita nel XV secolo e più volte ristrutturata.
Chiesa Parrocchiale di Tezze (La nuova chiesa di Sant’Agata) fu aperta al culto nel 1962 e conserva la pala che ricorda l’Assedio degli Ungari al Castello” ( 1412-1413), opera di Alessandro Ma ganza, già presente nella chiesa votiva.
Chiesa di Santa Maria in Allo. Rifatta nel 1935, conserva un dipinto del "400 attribuito a Battista da Vicenza.
Chiesa votiva di Santa Agata. Si trova a Tezze dove fu costruita nel XV secolo e più volte ristrutturata.
Chiesa “San Giovanni Battista” dell’architetto Giovanni Michelucci a Villaggio Giardino (1966)
Villa Ziggiotti. Ora Salviati, verso Pugnello. Ha portico e loggia centrale; ad essa fu aggiunta nel secolo scorso una breve ala neogotica.
Villa Leoni Montanari (1676 – 1704) Oratorio di S. Bernardino. (fine cinquecento).


economia

In questa cittadina industriale e nel suo territorio situato nel fondo della vallata del Chiampo sono particolarmente sviluppati a livello industriale e artigianale i settori elettromeccanico, meccanico, conciario, delle confezioni, edilizio ed estrattivo. Sviluppato è anche, di riflesso, il settore terziario dei trasporti e del commercio. Particolare importanza ha assunto la lavorazione delle pelli che fa del distretto arzignanese il primo polo conciario nazionale. L'agricoltura ricopre un ruolo complementare ed i prodotti tipici sono ortaggi, vini e cereali. L"economia di Arzignano richiama forze di lavoro da diversi altri Comuni, fungendo da centro catalizzatore della vallata del Chiampo.
Mercato: Ogni martedì.
Fiere: Il 24 agosto "fiera di S. Bortolo".
Dal 1° al 4 novembre "fiera dei Santi".


indirizzi utili

Biblioteca Civica “G.Bedeschi” Vicolo Marconi 6
Orario : 9.00-12.30 / 15.00-19.00 (al sabato sino alle 17.00)

Carabinieri: Comando di Stazione via Diaz 0444 670023

Chiese parrocchiali
Ognissanti - via Cavour 2 - Tel. 00444 670029
Tezze e Restena - via Montecchio 1 - Tel. 0444 482348
S. Bortolo - via d. Basilio de Rosso - Tel. 0444 670072
San Giovanni Battista - via Monte Grappa 1 - Tel. 0444 670456
San Zeno - via San Zeno 32 - 0444 672656
Costo e Pugnello - via Madonna dei Prati 6 - 0444 673829
Castello - Piazza della Vittoria 35 - 0444 452116
Rocca del Castello (Sede canonica parrocchiale) - 0444 452116

Ospedale Civile
Via del Parco, 1 - Tel. 0444/479111

Poste e telegrafi
Piazza Marconi - Tel. 0444/450806
Villaggio Giardino - Tel. 0444/450911
Tezze - Tel. 0444/482108

Scuole Materne
“O. Marcheluzzo” - via Roma (Tezze) - 0444 482458
“Ines Bonazzi” - via Asilo Bonazzi - 0444 670280
“S. Maria ed Elisabetta” - (Castello) - 0444 670873
di San Bortolo - 0444 670655
di Costo - 0444 672950

Scuole Elementari
Via S. Zeno - Tel. 0444/673263
Via Trento - San Rocco - Tel. 0444/674317
Castello: Via Castello - Tel. 0444/673264
C. Verlato: Via Mameli - Tezze - Tel. 0444/482217
G. Marcon: Via Mandonna dei Prati - Costo - Tel. 0444/675135
Villaggio Giardino: Via Villaggio Giardino - Tel. 0444/673265
Corso Mazzini, 85 - Tel. 0444/451774
Via Lucania - S. Bortolo - Tel. 0444/672939
Istituto Canossiano via Cappuccini 1 - Tel. 0444 670015

Scuola Media “A.Giuriolo”:
plesso “Zanella” via Bonazzi - 0444 670168
plesso “Motterle” via 4 Martiri - 0444 670400

Scuola media “card. C. Baronio”
Via Kennedy - 0444 452821

Scuole Superiori:
Istituto "L. Da Vinci” via Fortis 3 - 0444 670599
Istituto “Galilei” viale Vicenza 49 /a - 0444 670441

Vigili del Fuoco
Tel. 0444/670222

Elettricità
Tel. 800 900 800

Gas
Tel. 800 998 998

Guardia Medica
Tel. 0444/479111

Polizia Municipale
Tel. 0444/476511


avvenimenti

“Arzignano Estate Festival” (giugno – settembre) Nelle piazze e vie cittadine spettacoli di musica, cabaret, danza, cinema, incontri, dibattiti, reading poetico . Eventi con la partecipazione di personaggi televisivi della cultura, dell’intrattenimento e dell’informazione.
“Espressione giovani” (luglio): rassegna musicale di giovani gruppi locali (Parco dello Sport)
“Insalata di riso” (rassegna di teatro comico) al parco di Villa Brusarosco
“Il medioevo di Arzignano veneziana” manifestazione medievale in costume. Castello di Arzignano (seconda domenica di settembre)
“Fiera dei Santi” (1- 4 novembre) Piazze del centro città : concerti, teatro, mostre, sport e Luna park
“Stagione teatrale di prosa” (da novembre ad aprile) al Teatro Mattarello
“Gospel & Spiritual Festival” (dicembre) nelle Chiese cittadine
“Festa di Sant’Agata” (prima settimana di febbraio): sfilata in costume d’epoca ed eventi collaterali (Castello di Arzignano e frazione di Tezze)
“Carnevale in piazza” (sfilata carri mascherati per le vie del centro)
“Favolando” Rassegna di teatro per bambini (teatro Mattarello) marzo /aprile
“Fiera degli uccelli e mostra canina" (25 aprile) al parco dello sport