Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Camisano Vicentino

camisano vicentino CAMISANO VICENTINO
www.comune.camisanovicentino.vi.it

Municipio Piazza Umberto, I
Tel. 0444-610144
Frazioni Rampazzo
Santa Maria

Superfice Kmq 30,02
Altezza s.m. 24
Abitanti (2001) 8.250 c.a.
Distanza da Vicenza 15
Prefisso telefonico 0444
C.A.P. 36043
Patrono S. Nicola (6 dicembre)
Camisano Vicentino


storia

Origine del nome. Deriva da "fundus Camisianus", cioè terreno, fondo di Camisius.
Nella zona vennero ritrovati manufatti romani in cotto che sembrano attestare l'origine romana dell'insediamento. Il paese viene citato per la prima volta in un documento del 1187 nel quale il castello viene ceduto dai signori locali al Comune di Vicenza. Essendo località di confine, fu conteso fra vicentini e padovani. Nel 1313 fu conquistato da Cangrande della Scala che lo distrusse; l'anno seguente ritornò ai padovani che lo ricostruirono. Nel 1511 venne incendiato dai francesi. Successivamente, seguì le sorti di Vicenza.


arte

Torre Rossa. E' il resto di un fortilizio che divideva il territorio vicentino da quello padovano.
Palazzo del Conte. Risale al '600 ed è decorato ad affreschi. E' stato restaurato di recente.
Chiesa di Santa Maria. Ricostruita nel XV-XVI secolo, fu poi ampliata nel 1914.
Chiesa di San Nicolò. Rifatta tra il 1744 e il 1752, conserva un dipinto di Antonio De' Pieri (1749).
Casa Mironi. Si trova a Rampazzo ed è decorata con pregevoli affreschi del '500.
Chiesa di Santa Maria Maddalena. Pure a Rampazzo, risale al 1505 e conserva una pala del Tiepolo: "San Gaetano".
Villa Capra-Barbaran. Fu edificata a Santa Maria di Camisano tra il 1672 e il 1728 forse su progetto di Carlo Borrella.


economia

E' un fiorente centro agricolo la cui produzione di cereali e di foraggio è la ragione prima della diffusione degli allevamenti bovini e suini. Collateralmente sono attivi alcuni caseifici fra i quali ve n'è uno di importanza intercomunale. Fiorenti sono pure le attività industriali e artigianali. Di particolare interesse sono le imprese operanti nei settori delle confezioni, meccanico, elettromeccanico, molitorio e dei materiali da costruzione.
Si rileva un movimento di lavoratori verso i centri cittadini e soprattutto verso i settori dell'amministrazione pubblica e dei servizi.

Mercato: Ogni venerdì e domenica
Mostre: il 2-3-4 aprile mostra macchine agricole e prodotti per l'agricoltura
Fiere: il 4 aprile fiera di "Primavera"


indirizzi utili

Carabinieri
Via Stadio - Tel. 0444/610113

Chiesa parrocchiale S. Nicolò
Piazza Umberto I - Tel. 0444/610119

Poste e telegrafi
Via Fogazzaro, 1 - Tel. 0444/410497

Scuole Materne
Via E. Negrin - S. Maria - Tel. 0444/610432
"G. Girardi": Via Pio X, 17 - tel. 0444/610425
"S. Gaetano": Via Chiesa, 2 - Rampazzo - Tel. 0444/719107

Scuole Elementari Dir. Did. Camisano Vic.
"G. Marconi": Via Chiesa - Rampazzo - Tel. 0444/719096
Via don S. Perin - S. Maria di Camisano - Tel. 0444/611395
Piazza XXIX Aprile, 1 - Tel. 0444/610122

Scuole Medie
Statale: Via Fogazzaro - Tel. 0444/610145

Posto telefonico pubblico
Albergo Ristorante Concordia: Via XX Settembre, 87 - Tel. 0444/610161 - Orario: 8-22

Elettricità
Tel. 0444/500222

Guardia Medica
Tel. 0444/993111


avvenimenti

Fiera di "Primavera" (maggio)
Palio delle contrade (giugno)
Sagra di Rampazzo (agosto)
Sagra di S. Maria (ottobre)
Festa di S. Nicolò (7 dicembre)