Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Montecchio Maggiore

montecchio maggiore MONTECCHIO MAGGIORE
www.comune.montecchio-maggiore.vi.it

Municipio Via Roma, 5
Tel. 0444-705611
Frazioni Alte Ceccato
Bernuffi
Ghisa
SS. Trinità
S. Urbano
Valdimolino

Superfice Kmq 30,68
Altezza s.m. 72
Abitanti (2001) 19.800 c.a.
Distanza da Vicenza 11
Prefisso telefonico 0444
C.A.P. 36075
Patrono S. Vitale (2 febbraio)
Montecchio Maggiore


storia

Origine del nome. Deriva da "monti clus", cioè "piccolo monte".
Nel territorio furono rinvenuti cippi funerari, vasi e iscrizioni romane; pare che l'importanza strategica di Montecchio, che domina il passaggio per la Valle dell'Agno, fosse segnalata fin da epoca romana, quando una via suburbana la collegava a Vicenza per Campo del Gallo. Nel 1236 fu possesso di Ezzelino da Romano; nel 1320 passò sotto il dominio scaligero e nel 1354 Cangrande II vi fece ricostruire i due castelli; nel 1387 passò sotto il dominio visconteo e nel 1404 sotto quello veneziano. Nel 1880 fu inaugurata la linea tramviaria Vicenza-Montecchio-Valdagno.


arte

Castello della Villa Detto di Romeo. Fu eretto nel 1354 dagli Scaligeri e costituisce un bellissimo esempio di architettura militare trecentesca.
Castello di Bella Guardia detto di Giulietta. Eretto alla stessa epoca dell'altro, fu con esso smantellato dai veneziani nel 1514. Entrambi erano stati possesso dapprima dei Bongiudei e verso il Mille dei Pilei. Restaurati nel 1260, erano stati poi ricostruiti da Cangrande II della Scala.
Villa CordelIina-Lombardi. Di forme palladiane, fu fatta erigere da Carlo Cordellina-Molin tra il 1735 e il 1760 sul luogo in cui esisteva già nel '600 la vecchia casa dominicale dei Molin. La paternità, a lungo dubbia, pare sia da attribuire a Giorgio Massari. Sulla facciata è un pronao a quattro colonne ioniche; al centro del timpano, stemma della famiglia; sugli acroteri tre statue di linee elegantissime attribuite alla bottega dei Bonazza. Il cortile posteriore è raccolto tra alte mura e i due palazzetti, detti Torrette. All'interno il salone, detto "portego", su cui danno le altre stanze è "mirabile per l'armonia delle proporzioni e per la trama degli stucchi che si distende sulle pareti e sul soffitto destinata a formare cornice alle scene dipinte da Giovanni Battista Tiepolo" (1743). I colori degli affreschi, un tempo assai vivaci, sono ora affievoliti e alterati. La villa ospita una notevole raccolta pittorica con tele del Ricci, del Cignaroli, del Carpioni, del Carracci. Nel bel giardino all'italiana che la precede si trovano statue dei Bonazza.
Villa Lorenzoni. Neoclassica, è opera di Bartolomeo Malacarne.
Villa Gualda. Risale al 1530 e si ispira ai modi del Sanmicheli.
Duomo di San Vitale. È un edificio neogotico che risale al 1892. Ha altare maggiore della bottega del Marinali e, nell'oratorio a sinistra del presbiterio, "Santi Leoni I, Vitale e Caterina d'Alessandria", bel trittico trecentesco di pietra.
Chiesa di San Pietro. Fu riedificata nel secolo XVI, quando fu eretto pure il campanile, e in seguito rimaneggiata. Conserva statue cinquecentesche, dipinti del Maganza e la "Madonna della sapienza" (1519), tela di Giovanni Buonconsiglio nativo di Montecchio.
Oratorio di San Valentino. Risale al XVI secolo.
Museo Civico "G. Zannato"


economia

La posizione geografica del territorio che è situato una parte in collina e una parte in pianura, nella fascia di intenso sviluppo socio-economico, e la operosità della popolazione sono stati fattori determinanti della espansione economica verificatasi in Montecchio. Tale espansione ha determinato un centro industriale impostato in maggior misura sul settore metalmeccanico (circa una trentina di imprese di piccola e media dimensione), però anche con stabilimenti nei settori chimico, delle pelli e del cuoio, tessile e delle confezioni, dell'estrazione e lavorazione minerali, alimentare, delle materie plastiche. Nel complesso, per le attività industriali Montecchio può contare su una settantina di aziende di piccola e media dimensione che occupano quasi 4.000 dipendenti, senza considerare la moltitudine di imprese di dimensione artigianale che operano in diversi settori merceologici e che interessano circa 900 addetti. Collateralmente si sono pure sviluppate le attività terziarie, ma in particolar modo le iniziative commerciali che dispongono di oltre 300 aziende (di cui 2/3 per il commercio fisso e quasi 1/3 per gli esercizi pubblici), mentre le rimanenti attività terziarie, come trasporti, banche ed altri servizi di utilità pubblica, consistono in un centinaio di aziende che in buona parte riescono a soddisfare i bisogni della popolazione. Inoltre l'agricoltura contribuisce al benessere economico locale con la produzione di vini, cereali, ortaggi, oltre al ricavato degli allevamenti di bestiame.

Mercato: Ogni venerdì
Mostre: il 29 maggio mostra dei prodotti artigianali locali


indirizzi utili

Carabinieri
Via Salvo d'Acquisto, 1 - Tel. 0444/696023

Chiese parrocchiale Duomo S. Vitale
Piazza Marconi, 48 - Tel. 0444/696026

Chiesa parrocchiale S. Paolo
Via S. Paolo Alte Ceccato - Tel. 0444/696144

Chiesa parrocchiale S. Pietro
Via Matteotti, 48 - Tel. 0444/696044

Chiesa parrocchiale S. Maria Immacolata
Via Murialdo, 29 - Tel. 0444/694508

Chiesa parrocchiale SS. Trinità
Via SS. Trinità - Tel. 0444/696381

Chiesa parrocchiale S. Urbano
Via S. Urbano - Tel. 0444/607149

Ospedale
Via Ca' Rotte, 9 - Tel. 0444/708111

Poste e telegrafi
Via Duomo - Tel. 0444/491080
Via Volta, 64 - Alte Ceccato - Tel. 0444/491330
Via Centro - Sant'Urbano - Tel. 0444/607007

Scuole Materne
"Pietro Ceccato": Via Galvani, 50 - Alte Ceccato - Tel. 0444/696253
"Dr. Giovanni Dolcetta": Via Lorenzoni, 4 - Tel. 0444/694160
Statale: Valdimolino - Tel. 0444/607076
Statale: Via Monte Grappa - Tel. 0444/699602
Statale: Via Veneto - Tel. 0444/695556
Statale: S. Urbano - Tel. 0444/607106
Piazza Collodi - Alte Ceccato - Tel. 0444/699887

Scuole Elementari Dir. Did. Montecchio Magg. I
"A. Manzoni": Via Lorenzoni, 1 - Tel. 0444/696076
"S. Francesco": Via Veneto - Tel. 0444/698142
"S. Pietro": Via Circonvallazione - Tel. 0444/699188

Scuole Elementari Dir. Did. Montecchio Magg. II
"G. Zanella": Via Archimede - Alte Ceccato - Tel. 0444/698838
"A. Rosmini": Via Chiesa - Valdimolino - Tel. 0444/607015

Scuole Medie
"M. Buonarroti": Via Zannado - Tel. 0444/698597
"G. Pascoli": Via Lorenzoni,24 - Tel. 0444/696375
"M. Polo": Via Tagliamento - Alte Ceccato - Tel. 0444/698657

Posto telefonico pubblico
Caffè Moderno: Corso Matteotti, 13 - Tel. 0444/696160 - Orario: 8-21

Acquedotto
Tel. 0444/696414

Elettricità
Tel. 0444/499217

Gas
Tel. 0444/696414

Guardia Medica
Tel. 0444/708111

Polizia Municipale
Tel. 0444/699437


avvenimenti

Festa della Befana e Brusare la Stria - Spettacolo per bambini (6 gennaio)
Battere Marzo (marzo)
Festa di primavera - Partecipazione Fiera Tempo Libero (marzo)
Festa di Pasquetta
Giornata ecologica (aprile)
Fieranch'io (maggio)
Marcia non competitiva Spiga d'Oro (maggio)
Festa delle rose (maggio)
Festa d'Autunno (ottobre)
Rassegna teatrale (ottobre/novembre)