Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Noventa Vicentina

noventa vicentina NOVENTA VICENTINA
www.comune.noventa-vicentina.vi.it

Municipio Piazza IV Novembre, 1
Tel. 0444-788511
Frazioni Caselle
Saline

Superfice Kmq 23,03
Altezza s.m. 16
Abitanti (2001) 8.000 c.a.
Distanza da Vicenza 33
Prefisso telefonico 0444
C.A.P. 36025
Patrono SS. Vito, Modesto e Crescenzia (15 giugno)
Nanto


storia

Origine del nome. Deriva da "novus", "novalis", vocaboli che si riallacciano a "nova", cioè terreno da poco ridotto a coltura.
Fu "castrum" nell'alto Medio Evo; era difesa da un castello che si trova nominato in un documento del Mille. In un altro documento del 1210 ne viene confermato il possesso ai vescovi di Vicenza. Nel 1240 il castello fu incendiato da Ezzelino III da Romano, mentre Noventa stessa fu distrutta nel 1312 o 1313 durante le lotte fra veronesi e padovani.
Seguì le sorti di Vicenza.


arte

Villa Loredan-Barbarigo. Ora sede municipale. Fu iniziata nel 1588. È un grandioso edificio a due logge sovrapposte nella parte centrale e con loggiato a colonne binate al piano inferiore delle ali.
Un portico dorico, già della villa, cinge sugli altri lati la piazza del paese componendo un armonioso insieme architettonico. All'interno ha decorazioni pittoriche di Antonio Foler (1529 circa-1616) e di Antonio Vassilacchi detto l'Aliense (1556 circa-1629). L'autore dell'edificio è assai discusso.
Villa Poiana. È una semplice ma bella costruzione seicentesca. L'annessa cappella è del 1784.
Villa Brolanigo. Risale essa pure al '600.
Chiesa parrocchiale. Ricostruita nel 1856, conserva una pala di Giovanni Battista Tiepolo (1696-1770), "Santi Rocco e Sebastiano", e bassorilievi della fine del '400 raffiguranti "San Rocco" e "San Sebastiano". L'altar maggiore è opera barocca di uno dei Bonazza. Il campanile è cuspidato.


economia

In questo centro tradizionalmente agricolo di una certa importanza, le cui produzioni basilari sono la barbabietola, il tabacco, i cereali oltre a quelle ricavate dagli allevamenti di bestiame, si sono andate espandendo le attività industriali, soprattutto nei settori meccanico, delle confezioni tessili e della lavorazione del tabacco, assieme a quelle commerciali.

Mercato: Ogni martedì, venerdì e domenica
Fiere: dal 9 al 12 luglio, "fiera di San Luigi"


indirizzi utili

Carabinieri
Via della Repubblica, 36 - Tel. 0444/787113

Chiesa parrocchiale SS. Vito, Modesto e Crescenzia
Via Matteotti - Tel. 0444/787159.

Ospedale Civile
Via Capo di Sopra, 3 - Tel. 0444/760333

Poste e telegrafi
Piazza Municipio - Tel. 0444/760386

Scuole Materne
Frazione Saline - Tel. 0444/787056
del Capoluogo: Via Battisti - Tel. 0444/887265
Statale: Via Cero - Tel. 0444/860494

Scuole Elementari Dir. Did. Noventa
"Mons. G. Bertapelle": Via Marconi, 2 - Tel. 0444/887279
"E. De Amicis": Via Saline - Saline - Tel. 0444/887353

Scuole Medie
"A. Fogazzaro": Viazza Marconi - Tel. 0444/787117

Posto telefonico pubblico
Pizzeria alla Busa: Corso Matteotti, 70 - Tel. 0444/787121 - Orario: 7-22

Elettricità
Tel. 0444/499217

Guardia Medica
Tel. 0444/760333


avvenimenti

Voci di primavera (maggio)
Giro Ville Venete per Auto d'Epoca (maggio)
Antica Fiera di S. Luigi (10 luglio)
Settembre noventano (settembre)