Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Accordo per il nuovo svincolo di Mason-Villaraspa lungo la Pedemontana

Comunicato Stampa

E’ stato sottoscritto questa mattina a Venezia, nella sede della Regione, un Protocollo di Intesa che regola il passaggio della superstrada a pedaggio Pedemontana Veneta nei Comuni di Breganze, Mason, Pianezze e Marostica. Il protocollo è il risultato di una serie di incontri che si sono svolti nelle scorse settimane tra Silvano Vernizzi Commissario governativo per la Pedemontana, Renato Chisso Assessore della Regione Veneto, Costantino Toniolo Assessore della Provincia di Vicenza, Silvia Covolo Sindaco di Breganze, Massimo Pavan Sindaco di Mason Vicentino, Gianni Scettro Sindaco di Marostica e Gaetano Rizzo Sindaco di Pianezze. L'obiettivo era, ed è, di individuare una soluzione che concentri in un unico corridoio infrastrutturale sia la Pedemontana che la viabilità locale e di servizio, evitando di interessare ambiti esterni al corridoio, con particolare riferimento a quelli integri dal punto di vista agricolo. Nel dettaglio, è emersa la necessità di una rilocalizzazione dei caselli in località Breganze ovest e Mason località Villaraspa-Pianezze, per meglio inserirli nel contesto viario territoriale e ambientale interessato. Tutti concordi sulla realizzazione di un nuovo casello superstradale di collegamento tra la Pedemontana e la Nuova Gasparona, interessante i territori comunali di Mason Vicentino e Pianezze in località Villaraspa, che sostituirà funzionalmente i già previsti caselli di Marostica-Pianezze e Mason-Breganze est, realizzando un sistema di collegamenti alla viabilità locale maggiormente coerente con le esigenze del territorio. Nella progettazione verrà garantita la ricucitura della viabilità locale e in particolare i collegamenti e i raccordi secondo quanto richiesto dai Comuni di Mason, Pianezze e Breganze. Spetta ora al Commissario delegato procedere con la progettazione preliminare e lo studio di impatto ambientale di tale nuova opera, per sottoporla alla prevista procedura di valutazione di impatto ambientale, ai fini della sua successiva approvazione e realizzazione. “E’ un casello in posizione baricentrica –precisa l’Assessore Toniolo- che ci permette di sostituire i due attualmente previsti garantendo una migliore fluidità al traffico viario diretto, in particolare, alla zona industriale. La celerità con cui abbiamo raggiunto un accordo e con cui verranno elaborati i nuovi progetti è il risultato della positiva sinergia che si è creata tra Provincia, Regione e Comuni e che il Protocollo di questa mattina ha formalizzato. Una volta che sarà pronta la variante progettuale sarà nostra cura valutarla e illustrarla ai cittadini.”

Altri articoli