Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

"LA BOTTEGA DEL CAFFE" di Carlo Goldoni

Sabato 27 Marzo ore 21.00 presso l'auditorium A.Manzoni di Creazzo

Sabato 27 Marzo alle ore 21.00 presso l’Auditorium A. Manzoni di Creazzo, chiude la rassegna Incontriamoci a Teatro, organizzata grazie all’Assessorato alla Cultura, l’Ensemble Vicenza Teatro con la nuova produzione, La bottega del Caffè di Carlo Goldoni, I protagonisti sono: Eugenio, un marito che si gioca tutte le sue fortune a carte e trascura la sua onorata e devota moglie Vittoria, dilapidandone il patrimonio. Flaminio, un baro torinese che si è nascosto a Venezia sotto il falso nome di conte Leandro, che ha piantato la moglie Placida, innamoratissima, tanto da ricercarlo disperatamente ed è assiduo frequentatore di Lisaura, bella ballerina solitaria, Pandolfo, un biscazziere lestofante pronto a tutte le mascalzonate, compresa l'usura, per sete di denaro. Ridolfo il proprietario di una Bottega di caffé, ( oggi barista),saggio, equilibrato e generoso, che si prodiga per far del bene a tutti, in modo particolare a quello sventato di Eugenio, figlio del suo vecchio onorato padrone. Don Marzio,maldicente, malalingua, personaggio che questa commedia rende memorabile in negativo per il suo carattere. Goldoni, nel finale di questa sua commedia, premia i giusti e punisce i malvagi, mentre coloro che hanno sbagliato si ravvedono capendo i propri errori. Il biscazziere che tira a non pagare il caffé, i clienti che si rubano le tazzine, le chiacchiere oziose, le maldicenze gratuite, la fantapolitica da bar, le discussioni sulla qualità del tabacco, le frequentazioni di locali dall’ambiguità morale, coloro che non hanno i soldi per comperarsi la legna d'inverno e che pure a una tazza di caffè alla “moda” non sanno rinunciare..., non sono altro che il piccolo mondo borghese che fa il suo ingresso sulla scena del Teatro attraverso un piacevole e garbato intrattenimento, grazie ad un soffuso realismo che porta ad una morale riflessione della nostra società attuale. Per l’adattamento e la regia di Roberto Giglio in scena: Enea De Caroli, Claudio Manuzzato, Tierry Di Vietri, Alex Vit, Irma Sinico, Silvia Boeche, Roberto Giglio.Luci e Fonica Franco Sinico. Informazioni e prenotazioni Ensemble Vicenza Teatro, cell. 3355439976. Cassa serale presso sala Auditorium dalle ore 17.00, ingresso intero euro 7.00 – ridotto euro 5.00 (ragazzi fino ai 12 anni e titolari carta 60)

Altri articoli