Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Trofeo Cristina Castagna

Domenica 21 marzo andrà in scena il 3° Raduno Scialpinistico del Carega – Trofeo Cristina Castagna - intitolato alla giovane alpinista veneta scomparsa tragicamente lo scorso anno durante la discesa dalla vetta del Broad Peak.

Trofeo Cristina Castagna La manifestazione, organizzata dal CAI Recoaro Terme e da Il Centro Servizi Le Guide, vedrà al via anche i tre alpinisti tedeschi che condivisero con Cristina la spedizione alla vetta himalaiana. La passione che nutriva per la montagna non aveva limiti. A Cristina Castagna piaceva scalare, arrampicare, correre e sciare, tutto ciò che rappresentava la sua dimensione di alpinista, sia che fosse tra le sue montagne dietro casa o tra le vette dell’Himalaya. Un entusiasmo che aveva contagiato chi ha potuto vivere con lei tutte le sue spedizioni. Per questa ragione la terza edizione del Raduno Scialpinistico del Carega, che si svolge sulle Piccole Dolomiti di Recoaro Terme in provincia di Vicenza, verrà intitolata a lei come Trofeo Cristina Castagna. L’evento è organizzato dal Centro Servizi Le Guide e dalla Sezione CAI di Recoaro Terme con il pieno sostegno di Salewa, Dynafit e del punto vendita Valli Sport di Schio. L’appuntamento è per domenica 21 marzo presso il Rifugio Piccole Dolomiti alla Guardia. La classifica si stilerà in base al tempo di percorrenza dell’ascesa da Campogrosso al Rifugio Fraccaroli Carega, dove è previsto l’arrivo. Hanno già dato la propria adesione Gianpaolo Casarotto e i tre sci alpinisti tedeschi del Dynafit Team, Benedikt Boehm, Sebastian Haag e Thomas Steiner che lo scorso mese di luglio condivisero con Cristina Castagna la spedizione al Broad Peak e che furono testimoni della tragedia. Un’occasione per ricordare un’amica, prima ancora che una “collega” con la stessa passione. Tra i gruppi che hanno collaborato all’organizzazione dell’evento anche i gestori dei rifugi Piccole Dolomiti La Guardia, Campogrosso, Fraccaroli, il Gruppo A.N.A. San Quirico e il Consorzio di promozione turistica “Vicenza è”. La manifestazione è riservata ai soci CAI e FISI in regola con il tesseramento e con età minima di sedici anni. I partecipanti dovranno essere muniti di ARVA, pala, sonda, ramponi e di tutto il materiale tecnico necessario. L’organizzazione controllerà alla partenza tutti i partecipanti. Informazioni e scheda di iscrizione sono scaricabili da www.csleguide.it o in alternativa da www.cairecoaroterme.it PERCORSO Partenza dalla Guardia (m 1136) e proseguimento lungo la strada fino a Campogrosso (m 1445) per circa 3 km (riscaldamento). Partenza cronometrata da Campogrosso con scollinamento del passo e leggera discesa per circa 1,5 km fino all’imbocco del Boale dei Fondi (m 1378 - obbligo tenere le pelli). Da qui si inizia a salire fino alla piazzola situata a ¾ della Bocchetta dei Fondi, proseguendo a piedi fino al superamento del valico della Bocchetta Fondi (m 2084). Discesa con gli sci nel canalone soprastante Scalorbi (m 1950 circa). Messe le pelli si prosegue in salita fino al rifugio Fraccaroli (m 2239), situato immediatamente sotto Cima Carega (m 2259), massima elevazione delle Piccole Dolomiti. All’arrivo verrà preso il tempo di ciascun concorrente, quindi ristoro con tè caldo presso il rifugio e rientro in discesa lungo il tracciato percorso durante la salita fino a località La Guardia. La manifestazione si concluderà con un pasta party all’Hotel Trettenero di Recoaro Terme dove verranno effettuate le premiazioni.



Altri articoli