Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Focus On: Colonnine ricarica veicoli elettrici: una scelta green e funzionale

Qual'č la situazione oggi

Focus On: Colonnine ricarica veicoli elettrici: un

Negli ultimi anni la crescente necessità di tutelare l’ambiente, optando per una vita più ecologica, e le sempre più stringenti normative anti-inquinamento hanno spinto numerosi imprenditori ad investire nella creazione e nello sviluppo di motori elettrici. Lo scopo è quello di fare in modo che in futuro ci siano solo veicoli elettrici, abolendo definitivamente quelli che funzionano con motore a propulsione. La nascita di veicoli elettrici e in particolare delle automobili, sta diventando ultimamente di maggiore impatto: in effetti è cresciuto notevolmente il numero di questi veicoli sulle strade e ciò spiega anche e soprattutto l’esistenza e la funzione delle colonnine ricarica veicoli elettrici.

Cosa sono le colonnine di ricarica per veicoli elettrici?

Le colonnine di ricarica per veicoli elettrici, definite anche stazione di ricarica per veicoli elettrici, sono dei distributori di energia elettrica grazie ai quali è possibile ricaricare un veicolo elettrico e, nello specifico, auto, moto e biciclette. Queste nuovissime stazioni di ricarica per veicoli elettrici sono state realizzate da diversi costruttori in svariate forme. Le colonnine di ricarica infatti possono essere a parete, a palo, a colonna o portatili, e possono essere disposte in base alle richieste ed esigenze e con varie possibilità di autorizzazione, in particolare, oggi nel nostro paese, il metodo più usato è rappresentato dall'utilizzo di card RFID, una smart card che fa uso di tecnologie particolari (RFID) capaci di interagire con dispositivi che su di essa sono in grado di leggere e scrivere dati, oltre che permetterne il riconoscimento.

Colonnine di ricarica per veicoli elettrici: categorie principali

Le colonnine di ricarica per veicoli elettrici sono divise in due grandi categorie, in base al settore di impiego e alle esigenze da soddisfare. In genere, tali particolari stazioni di ricarica per veicoli elettrici si dividono in: colonnine di ricarica per il settore privato e semipubblico e colonnine di ricarica per il settore pubblico.
Ora vediamo nel dettaglio le caratteristiche dei singoli settori:

  • Il settore privato e semipubblico: questo campo d'impiego comprende tutte le colonnine allacciate alla rete locale e cioè al contatore del fornitore di energia. In genere, tale tipo di stazione di ricarica è già pronto per l’uso, subito dopo aver fatto eseguire ad un tecnico esperto la connessione alla rete elettrica. Le colonnine di ricarica per veicoli elettrici trovano impiego nel settore privato e semipubblico nelle abitazioni unifamiliari e/o plurifamiliari, nei centri commerciali, nei negozi, nei ristoranti, negli hotel, negli autosaloni con officina, nelle banche e/o assicurazioni e nei parcheggi aziendali.
  • Il settore pubblico: in questo campo le colonnine di ricarica vengono installate da fornitori di energia e gestori di rete e i principali campi di impiego sono: le strade pubbliche, i parcheggi pubblici situati presso gli aeroporti e le stazioni ferroviarie.

 

 

Colonnine di ricarica per veicoli elettrici: quali sono i costi?

Uno dei principali vantaggi provocati dall’uso di colonnine di ricarica per veicoli elettrici è rappresentato senza dubbio dai costi, i quali risultano essere decisamente più convenienti. Infatti, la ricarica pubblica comporta il pagamento di un abbonamento mensile che include un numero illimitato di ricariche con card di attivazione. Per quanto riguarda la ricarica privata, invece, è possibile pagare un canone di noleggio per un contatore di energia aggiuntivo o si può ricaricare l’automobile o qualunque altro veicolo elettrico tramite una normale presa di corrente, in tal modo i costi si ripercuoteranno sulla bolletta dell’energia elettrica.


Altri articoli