Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Focus On: Come ristrutturare casa: i consigli pratici

Una lista passo passo di cosa fare

Focus On: Come ristrutturare casa: i consigli prat

Se hai in mente di ristrutturare casa in questo articolo troverai i consigli pratici per riuscire ad organizzare un percorso fatto di passaggi successivi.

Il tuo progetto casa ha bisogno di organizzazione, di tempi e di costi, senza dimenticare le necessarie pratiche burocratiche che dovranno anticipare o accompagnare ogni intervento.

I primi passi sono sempre quelli più complicati poiché molti aspetti per forza di cose non si conoscono ancora. E' il momento per ragionare su chi ti dovrà fare un progetto in base ai tuoi desiderata. La parte di design è quella che precede la sezione delle opere murarie da realizzare,  dell'impiantistica, fino alle pratiche burocratiche. Un filo logico che viene confezionato con disegni in 3d capaci di anticiparci l'idea di design finale.

Dopo aver deciso di voler ristrutturare casa, ti occorre un progettista. Da questa scelta dipende la buona riuscita del tutto. Il consiglio è di non lesinare del tempo per fare la scelta giusta. Più che il costo, bisogna saper ascoltare le idee di chi potrebbe essere il tuo interlocutore unico per mesi. L'esperienza è ciò che ti serve per valutare un valido professionista. Con molta probabilità sarà anche il progettista a proporti la ditta o le ditte che si preoccuperanno di realizzare e seguire i lavori.

Visita il sito internet, dai un'occhiata alle realizzazioni che ha seguito, fatti un'idea su aspetti concreti.

Segui la lista per ristrutturare casa

Prima di qualsiasi intervento devi conoscere come stanno le cose. Fare una perizia per conoscere lo stato dell'immobile potrebbe rivelarsi un investimento minimo dalla grande resa. Capire se una casa è ben isolata può far la differenza. Un altro aspetto da verificare è lo stato degli impianti, prima quello elettrico poi quello idraulico e del gas. La rete di scarico, lo stato per pavimenti, il tetto, insomma tutto ciò che c'è da sapere prima di iniziare i lavori.

C'è un senso pratico a tutto ciò. Immagina di voler mantenere l'impianto idraulico nella ristrutturazione del bagno. Se i tubi non sono nelle condizioni idonee, le vibrazioni provocate dall'opera di demolizione e rimozione dei vecchi sanitari, potrebbero causare dei danni, con la conseguenza di dover rifare anche gli impianti. Una situazione che porta maggiori tempi e costi.

Alla valutazione dello stato dell'immobile deve seguire una dettagliata relazione tecnica.

Le ristrutturazioni devono partire sempre dalle opere strutturali. La demolizione in una casa è il primo vero intervento tecnico. Si abbattono tramezzi e si rimuovo gli arredi non utilizzabili per il nuovo progetto. Le opere di demolizione sono delicate per le valutazioni in capo alla struttura. Il professionista è d'obbligo per non commettere errori dalle conseguenze potenzialmente gravi. Nelle case a più piani si procede dall'alto verso il basso.

Quando la demolizione è terminata e la rimozione pure, si possono eseguire le tracce per l'impianto elettrico ed idraulico. Fai attenzione a questa fase poiché è da qui che si possono evitare futuri problemi creati dall'umidità.

Fatte le tracce si procede alla posa degli impianti che deve seguire un percorso a strati. Il progetto, se ben fatto, contiene tutte queste indicazioni. La scelta di varie aziende può determinare una situazione caotica, per questo motivo la formula chiavi in mano è preferibile rispetto alla parcellizzazione degli interventi.

Un errore comune di chi ristruttura è quello di non prendere nella giusta considerazione alcuni intervento che hanno conseguenze sia sulla durata degli impianti che sui costi di gestione. L'isolamento termico, la scelta di una caldaia di nuova generazione, piuttosto che prevedere un impianto solare rientrano tra gli interventi che sono da considerarsi degli investimenti a lungo termine.

In merito agli impianti occorre ricevere le varie attestazioni di messa a norma senza le quali l'edificio non può considerarsi in regola ed al sicuro.

La fase della definizione degli spazi interni è quella che ovviamente appassiona di più. Un architetto, o designer dovrà mettere in pratica il vostro progetto partendo dal colore delle pareti per finire con gli arredi. 


Altri articoli