Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Focus On: Come si prepara il liquido della sigaretta elettronica

Se si pụ vale la pena cimentarsi nella preparazione

Per dire addio una volta per tutte al fumo da tabacco, non c'è soluzione più appropriata della sigaretta elettronica, un piacere che si concede un numero sempre più elevato di persone. Come noto, per poter essere utilizzate le e-cig necessitano di specifici liquidi che sono caratterizzati da molteplici aromi. Si tratta, però, di liquidi che nella maggior parte dei casi hanno un prezzo elevato, soprattutto se esso viene considerato in proporzione al loro impiego. Ecco perché, se se ne ha la possibilità, vale la pena di cimentarsi nella preparazione dei liquidi in prima persona, usando gli aromi e le basi che si trovano in vendita.

Che cosa serve

Per la preparazione di un liquido c'è bisogno di acqua distillata, e cioè demineralizzata, insieme con la glicerina vegetale e il glicole propilenico. Non può mancare, ovviamente, l'aroma, vale a dire l'elemento che contribuirà a dare al vapore un profumo e un sapore caratteristici. Chi lo desidera, inoltre, può prevedere l'aggiunta di nicotina. Per prima cosa, è necessario miscelare i vari ingredienti tra loro. Tuttavia, i liquidi spesso differiscono gli uni dagli altri per la loro densità: in genere è prevista una distinzione tra liquidi molto densi, liquidi densi e liquidi poco densi. La differenza tra l'una e l'altra peculiarità condiziona la quantità di tempo che serve a far giungere al termine il liquido.

La densità del liquido

Nel caso in cui si voglia ottenere un liquido poco denso, è necessario mescolare il 5% di acqua distillata con il 95% di glicole propilenico; un liquido denso, invece, presuppone l'impiego del 10% di acqua demineralizzata, del 40% di glicerina vegetale e del 50% di glicole propilenico; infine, per un liquido molto denso, l'80% di glicerina vegetale deve essere mescolato con il 20% di acqua distillata. Se ci si accorge che il procedimento in questione risulta troppo difficile, o semplicemente si ha paura di sbagliare, nulla vieta di comprare delle boccette neutre pronte per l'uso: tutto quello che bisogna fare a questo punto è unire l'aroma.

Attenzione alle dosi

Le dosi degli aromi devono essere selezionate con la massima attenzione: solo così si può essere certi di beneficiare di un risultato perfetto. Se gli aromi sono pochi, infatti, ci si ritrova alle prese solo con del vapore del tutto privo di gusto; ma, d'altro canto, quando gli aromi sono eccessivi il vapore risulta concentrato a tal punto da essere non solo sgradevole, ma addirittura impossibile da respirare. Un buon compromesso è quello che prevede di adoperare 1 ml di aroma ogni 100 ml di liquido (anzi, per essere precisi, ogni 99 ml, visto che i flaconi sono da 100). In base al liquido che si ha intenzione di preparare e tenendo conto dei gusti personali, le quantità possono essere aumentate o ridotte in proporzione.

Fare acquisti su Internet

Su Internet si può trovare e comprare tutto ciò di cui si ha bisogno per preparare un liquido in casa, ma - più in generale - tutto ciò che serve per le sigarette elettroniche: kilo white series è solo un esempio tra i tanti. Ogni svapatore, insomma, ha la possibilità di gestire il proprio passatempo come ritiene più opportuno e con i prodotti che reputa più adeguati.


Altri articoli