Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Focus On: Cos’è esattamente la termoidraulica?

Guida al settore

Focus On: Cos’è esattamente la termoidraulica?

Le officine zoppelletto rappresentano un affermato punto di riferimento nel settore della termoidraulica: l’azienda può contare su decenni di esperienza nel settore ed è in grado di fornire componenti in metallo su misura grazie allo stampaggio a freddo. Questa procedura può essere considerata il fulcro di tutta la sequenza produttiva, grazie a cui si deforma la lega in metallo in modo da giungere alla forma che si desidera, con un vantaggio di costo doppio. I clienti vengono supportati in fase di progettazione e di produzione, mentre il rispetto dell’ambiente e il risparmio di materiale sono i tratti distintivi del processo complessivo.

Il settore della termoidraulica

Ma di che cosa si parla di preciso quando si fa riferimento al settore della termoidraulica? Esso non comprende solo gli impianti idraulici e sanitari, ma anche i sistemi di raffreddamento e di riscaldamento, inclusi gli impianti a gas. In particolare, un impianto termoidraulico permette di ottenere l’acqua calda di cui si ha bisogno per usi sanitari e igienici, serve a regolare la temperatura degli ambienti interni e, infine, conduce l’acqua potabile. Come si può capire, pertanto, in una casa privata la presenza di un impianto termoidraulico non si può che considerare indispensabile, visto che la produzione di acqua sanitaria e il riscaldamento sono operazioni da cui non si può prescindere.

Gli impianti di termoidraulica

Ma il discorso, ovviamente, non vale unicamente per le abitazioni private: lo si può estendere anche ai magazzini industriali, ai capannoni, ai locali commerciali e agli uffici, siano essi privati o pubblici. Nel novero degli impianti termoidraulici vale la pena di menzionare gli impianti di riscaldamento muniti di generatori di calore che possono essere alimentati con l’energia elettrica, a biomassa, a gasolio, a gas, e così via. Gli impianti si distinguono a seconda della tipologia di fluido che viene riscaldato e che viene impiegato per il funzionamento. Oltre agli impianti termoidraulici ad acqua calda, infatti, ci sono anche quelli a vapore e quelli a olio diatermico.

La riduzione dei consumi di energia

Poter contare su un impianto termoidraulico efficiente vuol dire avere la possibilità di risparmiare energia: si tratta da un lato di scegliere una temperatura adatta a ridurre i consumi, e dall’altro lato di mantenere il comfort abitativo a cui si è abituati. Un valido accorgimento è quello che prevede di non tenere aperte le finestre per lungo tempo quando il riscaldamento è in funzione, in modo che la dispersione termica si possa ridurre. Nelle ore notturne, per lo stesso motivo, sarebbe opportuno tenere le tapparelle abbassate.

Le regole di comportamento da seguire

Una corretta fruizione di un impianto di termoidraulica presuppone una certa attenzione all’adozione di specifiche regole di comportamento che servono a far durare più a lungo l’impianto stesso e a non compromettere la sua efficienza. Per assicurare un rendimento termico eccellente da parte dei termosifoni, per esempio, è necessario spurgare l’aria dai radiatori. Vicino ad essi, inoltre, non dovrebbero essere collocati mobili o altri elementi, incluse le tende, che potrebbero impedire loro di diffondere e propagare il calore.

Gli impianti geotermici e gli altri sistemi

Nel novero degli impianti termoidraulici sono compresi i caminetti, le termostufe a pellet e le stufe con apparecchi ad energia radiante, in grado di funzionare come degli impianti termici veri e propri, ma non vanno dimenticati gli impianti idrotermosanitari, che consentono di produrre l’acqua sanitaria e di distribuirla. Ancora, ecco gli impianti di climatizzazione e di ventilazione, che servono sia a riscaldare che a raffreddare, e le pompe di calore, che come gli impianti geotermici si servono dell’energia geotermica che proviene dalla terra per produrre calore.


Altri articoli