Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Focus On: Frigoriferi ed efficienza energetica

Molti diversi modelli

Focus On: Frigoriferi ed efficienza energetica

Più che utile, indispensabile, il frigorifero ha visto nel corso del tempo una sua logica evoluzione tecnologica. L’offerta presente all’interno del panorama di questi elettrodomestici è piuttosto variegato, tante sono le marche ed i modelli in circolazione. Se un tempo un frigorifero era semplicemente un frigorifero, al giorno d’oggi il bouquet presente mette a disposizione della potenziale clientela, frigoriferi suddivisi in classi energetiche tipo A+,  A++,  A+++ ma quale sono le differenze? Una persona che non è ferrata in materia, come può regolarsi per effettuare una scelta oculata?
Vediamo insieme di cosa si tratta prima di decidere quale sia il modello più adatto a noi tra i frigoriferi in offerta su Yeppon.it.

La prima precisazione è quella che un frigo di classe A+++ consuma meno energia elettrica di uno di classe A++ o di classe A+ e da ciò si evince che maggiore è il numero dei + e minore sarà la sua necessità di consumare elettricità. Per un’altra logica controdeduzione appare chiaro che un frigorifero classe A+++ presenti un costo di acquisto più elevato rispetto ad un altro frigorifero appartenente ad una classe inferiore.
Il quesito che si pone è: conviene investire più soldi per un elettrodomestico di classe A+++ rispetto alle sue alternative e, in quanto tempo è possibile ammortizzare quella differenza pagata in più grazie al risparmio di consumi che mi viene assicurato?
Non c’è bisogno di un elettricista per saperlo ma è sufficiente guardare i seguenti dati scientifici che identificano per ogni classe energetica, il consumo annuo prenden do ad esempio frigoriferi a due porte (porta frigo e porta congelatore) testati nella medesima modalità standard.

Frigorifero capacità 400 litri. Dati di consumo annuo in kwh.
Classe A+ consumo 350; Classe A++ consumo 260; Classe A+++ consumo 175.
Frigorifero capacità 300 litri. Dati di consumo annuo in kwh.
Classe A+ consumo 300; Classe A++ consumo 225; Classe A+++ consumo 150.

Come si evince dal un facile conteggio un frigorifero Classe A+++ consuma la metà di uno di Classe A+ e un quarto in meno di un Classe A++. Il risparmio a livello di costi annui è di 30 euro ca tra A+++ e A+ e do 15 euro ca tra A+++ e A++.
L’ipotesi appena tracciata può presentare delle varianti che possono inficiare sui risultati come, ad esempio, se si apre lo sportello molte volte durante il giorno, a quanto equivale la densità di prodotti conservati nei ripiani, qual è il clima del luogo dove viene installato e via dicendo.

Come scegliere il proprio frigorifero tra modelli simili?

Si potrebbe pensare che la scelta sia soggettiva. Molti acquirenti preferiscono un modello rispetto ad un altro solo perché il brand è più famoso o perché incoraggiati dalla pubblicità o dall’offerta.
Importante è leggere l’obbligatoria etichetta energetica che identifica in modo specifico ogni caratteristica del frigorifero che corrisponde a quanto dichiarato dal produttore.
L’etichetta porta obbligatoriamente le indicazioni a proposito del Nome o marchio del produttore; il tipo di Modello; la Classe di efficienza energetica; il Consumo energetico in kWh in modalità standard; la Capacità di tutti i vani congelatori; il Rumore emesso.
Occorre fare attenzione a proposito di etichette in quanto, la normativa attualmente in essere è quella risalente al 20.12.2011  ma è possibile trovare in commercio anche apparecchi precedenti a tale data che riportano un altro tipo di etich etta. In questo caso l’elettrodomestico è regolare perché messo in vendita fino ad esaurimento delle giacenze di magazzino.


Altri articoli