Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Focus On: Imballaggi di polistirolo, la nuova frontiera delle spedizioni

I numerosi vantaggi del polistirene sintetizzato

Focus On: Imballaggi di polistirolo, la nuova fron

Gli imballaggi in polistirolo sono la soluzione migliore e sempre più utilizzata per effettuare spedizioni di oggetti molto fragili e delicati che sono contenuti all’interno di scatole. Servono in modo particolare a proteggere il contenuto da urti, cadute e rotture durante il trasporto specie se si tratta di oggetti in vetro, ceramica, oggetti fragili come mobili, lampadari e componenti meccaniche. Ogni imballaggio in polistirolo è personalizzabile a seconda delle proprie esigenze: sono realizzati su misura in polistirolo sagomato, incollati o scavati, con un foro o più foro, con il pretaglio o senza.

Insomma gli imballaggi in polistirolo sono la soluzione ideale a tutte le ansie e le preoccupazioni durante le spedizioni. Per il loro acquisto bisogna necessariamente rivolgersi ad aziende che possono vantare esperienza nel campo della lavorazione del polistirolo espanso. Solo in questo modo è possibile avere la combinazione di prodotti di buona qualità ad un prezzo conveniente. Il tutto viene associato alla possibilità di personalizzare l’imballaggio commissionato per soddisfare pienamente le esigenze di tutti i clienti anche quelle impossibili.

Per la realizzazione di un imballaggio in polistirolo c’è bisogno di un attento studio con progetti ben delineati da parte di un team per far sì che il prodotto finale soddisfi tutte le caratteristiche funzionali partendo dall’utilizzo e dalla lavorazione della materia prima. Il polistirolo espanso o meglio conosciuto come polistirene sinterizzato (EPS) è un tipo di materiale molto versatile che assicura numerosi vantaggi quando lo si utilizza. Pur derivando dal petrolio, il polistirolo espanso è un materiale di ultima generazione, leggero e facilmente maneggevole. Tutto questo deriva dalla sua struttura interna: struttura a celle chiuse sottoposte ad un processo di lavorazione prima con il gas pentano e poi con il vapore acqueo. In questo modo le piccole celle diventano perle trasparenti espanse che si mantengono l’una vicina all’altra solo grazie al processo di sinterizzazione. Inoltre la versatilità del polistirolo espanso permette di ottenere forme differenti degli imballaggi in polistirolo in grado di contenere in modo efficace gli oggetti all’interno.

L’utilizzo del polistirene sinterizzato per gli imballaggi, come già abbiamo detto prima, presenta numerosi vantaggi. Prima di tutto è un tipo di materiale economico che permette di realizzare oggetti di qualità a basso prezzo facendo in modo che i costi rientrino nel budget complessivo della spesa. Poi il polistirolo espanso è atossico, in quanto è privo di sostanze che contribuiscono a danneggiare ed inquinare l’ambiente, e soprattutto riciclabile. Infatti ogni imballaggio in polistirolo presenta il vantaggio di essere ri – utilizzato più volte prima di doverlo buttare in modo definitivo. Anche se oggi sono sempre di più le aziende che si occupano di smaltimento di materiali particolari come il polistirolo che viene rimacinato con appositi macchinari e riutilizzato poi per la realizzazione di altri articoli in EPS. In questo modo non solo si recupera il materiale ma si aiuta anche a rispettare l’ambiente. Un altro vantaggio del polistirolo è il suo livello di resistenza agli urti riuscendo ad ammortizzare i colpi. Inoltre è un materiale versatile, in quanto si può dar libero sfogo alla fantasia realizzando imballaggi di tante forme differenti senza comprometterne la qualità. Per ultimo possiamo dire che il polistirolo presenta un alto livello di isolamento termico. In questo modo gli oggetti che sono nell’imballaggio di polistirolo non alterano le loro caratteristiche funzionali tra cui la temperatura.


Altri articoli