Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Focus On: Lavello in acciaio inox: durabilità ed eleganza senza tempo

Diverse tipologie e finiture

Focus On: Lavello in acciaio inox: durabilità ed e

I lavelli da cucina in acciaio inox possiedono grandi qualità che li hanno resi sempre al passo con i tempi e con gli stili che si sono susseguiti nel corso dei decenni. L’aspetto del lavello acciaio inox è, infatti, senza tempo e si integra bene con gli altri elettrodomestici a vista, realizzati quasi sempre in acciaio inox. Le importanti caratteristiche dell’acciaio inox, però, sono tali solo quando la realizzazione dei lavelli è fatta a regola d’arte e con materie prime di alta qualità, altrimenti sarà più semplice e veloce scoprire i lati negativi di un acciaio di scarsa qualità. Per tale motivo, prima di correre ad acquistare un lavello da cucina, è importante conoscere alcuni aspetti legati al tipo di acciaio utilizzato nella sua costruzione, allo spessore, ai tipi di finitura e ad altre caratteristiche di design.

Cos’è l’acciaio inox?

L’acciaio inox è un tipo di acciaio legato con alcuni elementi chimici che gli conferiscono proprietà vantaggiose contro l’ossidazione. I due elementi fondamentali sono il Cromo e il Nichel: essi migliorano le qualità dell’acciaio conferendogli maggiore resistenza meccanica e un’ottima resistenza alla corrosione.  La qualità dell’acciaio inox si può già intuire leggendo la quantità di Cromo e Nichel che, solitamente, è in rapporto 18:8 o 18:10. Tali numeri rappresentano la percentuale di cromo (18%) e di nichel (8-10%) all’interno della lega di acciaio, che ne aumenta le prestazioni all’aumentare della loro presenza.

Spessore e calibro del lavello

Il calibro dell’acciaio inox è fondamentale per riconoscere la qualità di un lavello da cucina. Gli spessori di un lavello in acciaio inox vanno da un calibro 16 (più spesso) a un calibro 22 (sottile). Un lavello più spesso è più resistente agli urti ed è meno rumoroso ed è per tale motivo che è più consigliato.

Tipi di finitura

La finitura riguarda il grado di levigatezza della superficie del lavello in acciaio inox. Esistono finiture a specchio, che ne aumentano la levigatura e rendono il lavello lucido e liscio, finiture opache, che rendono la superficie più granulosa e spazzolata, utili per evitare i problemi di macchiatura e aloni.

Alcuni lavelli possono essere rifiniti con rivestimenti per ridurre la rumorosità dell’acciaio.

Cura e manutenzione

La manutenzione è necessaria per aumentare la durabilità dell’acciaio inox e non scalfirne la bellezza. In primo luogo, bisogna consultare le raccomandazioni di pulizia della casa produttrice. In ogni caso, prestare sempre attenzione quando si usano detergenti aggressivi o spugnette troppo dure in quanto l’acciaio può essere facilmente graffiato. L’acciaio inox non ama il ristagno di acqua, che genera indecorose macchie o aloni difficili da eliminare, soprattutto se l’acciaio non è di buona qualità. Per tale motivo, asciugare subito dopo il lavaggio il lavello con una pezzuola di cotone può essere una buona norma quotidiana da seguire.

Come fare una buona scelta

La scelta di un buon lavello in acciaio inox può essere fatta seguendo alcuni step:

  • Cercare il materiale di qualità
  • Scegliere lo spessore più adatto alle specifiche esigenze
  • Scegliere le finiture
  • Decidere la conformazione: singola o doppia vasca con o senza gocciolatoio, angoli arrotondati squadrati

Decidere il tipo di installazione: sopratop standard, sottotop, filotop


Altri articoli