Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Focus On: Le amministrazioni di condominio cosa sono?

e quali compiti hanno?

Focus On: Le amministrazioni di condominio cosa so

L'amministratore di condominio

L'amministratore di condominio è tra le figure piu' importanti all'interno di un condominio esso, oltre a sbrigare le varie pratiche per regolarizzare il condominio, ha come compito quello di cercare di mantenere i buoni rapporti tra i vari condomini, proprio per questo la sua figura spesso non è ben vista dagli stessi condomini.
Secondo il Codice Civile l'amministratore di condominio è obbligatorio all'interno di un immobile abitato da almeno 8 condomini, in sua mancata presenza non sono comunque previste sanzioni.
Avere un amministratore di condominio permette a tutti i condomini di potersi rivolgere, per far valere un proprio diritto, all'autorità giudiziaria, di conseguenza la sua presenza è sicuramente molto importante.
L'amministratore di condominio viene votato dalla maggioranza dei condomini, e resta in carica per un anno con possibilità di riconferma per un'altro anno.

Le amministrazioni di condominio

Come detto in precedenza, le amministrazioni condominiali, vengono sbrigate dall'amministratore di condominio, ma la domanda sorge spontanea :"Cosa sono le amministrazioni di condominio?"
L'amministratore di condominio ovviamente deve avere delle competenze pratiche specifiche per risolvere le eventuali problematiche a favore della collettività.
Una delle amministrazioni condominiali piu' importanti è quella relativa alle spese per interventi tecnici, tali spese vanno gestite dall'amministratore di condominio a 360°, quindi passando dagli eventuali preventivi fino ai relativi pagamenti finali.
Le amministrazioni di condominio principali sono:
- gestione delle eventuali spese per l'ascensore, passando quindi dalla classica bolletta mensile ad eventuali spese straordinarie relative a guasti, ristrutturazioni ecc.;
- pulizia dell'intero condominio, che deve essere gestita settimanalmente in base ovviamente ad accordi con eventuali ditte esterne;
- impianti di riscaldamento e autoclavi che devono essere mantenuti sempre a norma con quindi controlli periodici;
- impianto elettrico sempre a norma;
- eventuali impianti di videosorveglianza per la sicurezza di tutti i condomini;
- impianti satellitari per il benessere di tutti i condomini;
- tutti gli impianti in regola secondo norma vigente.

Amministrazioni di condominio: la contabilità

Un'altra amministrazione di condominio molto importante è la contabilità.
L'amministratore di condominio è tenuto, in base ad accordi temporali, a riscuotere le varie quote condominiali ripartite in base al piano della propria abitazione.
Le varie quote versate dai condomini vanno ovviamente registrate insieme ad eventuali spese e alle fatture delle varie forniture, in maniera tale da avere sempre la situazione economica del condominio ben chiara e non rischiare quindi di ritrovarsi a fine mese con spese eccessive rispetto alle entrate.
Alla conclusione dell'anno l'amministratore di condominio è tenuto a far presente a tutti i condomini la rendicontazione con quindi le varie entrate ed uscite in maniera dettagliata.

L'amministratore di condominio e il suo compenso

Oltre le varie amministrazioni di condominio elencate fin qui esiste un'altra voce relativa al compenso per l'amministratore.
L'amministratore di condominio può ricevere il suo compenso in base alla forma prestabilita all'inizio del suo mandato, quindi troviamo compensi:
- in base all'attività svolta;
- con accordo annuale, con quindi uno stipendio fisso;
- oppure misto, con quindi uno stipendio fisso che però può essere incrementato in base alle attività da esso svolte.
Chi decide il compenso dell'amministratore è l'Assemblea, che oltre a decidere la somma, decide una delle 3 forme elencate in precedenza.
Affidarsi, per concludere, ad un amministratore di condominio competente è di fondamentale importanza per non incorre, oltre che in truffe, anche in problemi spiacevoli per l'intero condominio, quindi cercare di affidarsi ad amministratori con referenze sicure non può che portare benefici per tutti i condomini, in maniera tale da avere sempre delle amministrazioni condominiali chiare e ovviamente gestite in maniera impeccabile.


Altri articoli