Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Focus On: Le numerose possibilità offerte dalla lavorazione delle lamiere

Diverse tipologie di taglio

Focus On: Le numerose possibilità offerte dalla la

Sono numerose le lavorazioni della lamiera che sono contemplate dallo stampaggio a freddo dei metalli: tra queste c'è la tranciatura, che presuppone continui investimenti non solo dal punto di vista delle tecnologie, ma anche per quel che concerne le competenze tecnicheche sono necessarie per garantire standard di precisione sempre più elevati, ma anche una velocità sempre maggiore e la possibilità di operare su lamiere di materiali differenti. Si può effettuare la tranciatura su tutte le lamiere da cui si desideri ottenere componenti per separazione, mediante il ricorso a matrici e punzoni. I macchinari che vengono adoperati per tranciare i metalli in teoria offrono la possibilità di lavorare qualunque tipo di materiale; le aziende del settore, in ogni caso, valutano con i propri clienti già in fase di progettazioneil tipo di la miera più appropriato in funzione del risultato che si è intenzionati a conseguire.

La tranciatura di acciai

L'impiego di macchine speciali in Veneto consente la tranciatura di acciai inox: si tratta della lavorazione a cui si fa riferimento per realizzare componenti del settore alimentare e non solo, come nel caso delle pentole e delle vaschette destinate ad accogliere il gelato. Con la tranciatura di acciai al carbonio, invece, leghe ferro carbonio vengono stampate a freddo, sia nel caso in cui siano dotate di un rivestimento protettivo come quello offerto dalla zincatura, sia nel caso in cui ne siano prive.

La tranciatura dell'alluminio e quella del rame

Un'altra operazione che può essere eseguita in questo ambito è la tranciatura dell'alluminio, che permette di ottenere componenti contraddistinti da una notevole leggerezza: essi possono trovare posto in numerosi ambiti e sono destinati a molteplici applicazioni, tra le quali le scocche protettive, l'automotive, l'elettronica, gli strumenti da cucina e i componenti per arredamento. Nel caso dei componenti realizzati in rame tranciato, invece, gli impieghi potenziali chiamano in causa in modo particolare il settore elettromeccanico, sia per la tranciatura di bronzi, di ottoni e di cupronichel, sia per la tranciatura su leghe di rame classiche.

Le leghe speciali

La tranciatura, come si può intuire, è un procedimento che può essere messo in pratica per una grande varietà di materiali, dal rame all'acciaio inox, passando per l'alluminio e il ferro. Non di rado, poi, è possibile richiedere lavorazioni che coinvolgano le leghe speciali, vale a dire quei materiali che sono in grado di offrire una facilità di lavorazione eccezionale in virtù della loro composizione sia dal punto di vista meccanico che dal punto di vista fisico. Le leghe speciali garantiscono performance ottimali a livello di conducibilità elettrica, ma anche per ciò che riguarda la resistenza alla corrosione, e proprio per questo motivo riescono ad assecondare le richieste di un mercato che si sta espandendo sempre di più.

Lo stampaggio lamiera conto terzi è un processo lungo ed elaborato che prevede la realizzazione di prodotti complessi assiemati e finiti: si inizia con la progettazione e la realizzazione degli stampi, per poi proseguire con le lavorazioni necessarie, dalla tranciatura alla saldatura, passando per l'imbutitura. Quindi è il momento del taglio laser, che può essere anche 3D; non sono da escludere eventuali trattamenti finali in superficie, che permettono di arrivare a prodotti pronti per essere distribuiti. Appare evidente la necessità di investimenti continui tanto dal punto di vista delle risorse umane quanto a livello di parco macchine: è solo in questo modo che si può prendere in esame la fattibilità di tutti i progetti, anche in una prospettiva di convenienza produttiva. 


Altri articoli