Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Focus On: L’emergenza coronavirus e lo smart working

Tutte le precauzioni e le indicazioni per lavorare in sicurezza

Focus On: L’emergenza coronavirus e lo smart worki

Il ricorso allo smart working ha subìto un notevole incentivo per effetto dell’emergenza coronavirus. Tuttavia, le attività che vengono svolte secondo questa particolare modalità vanno affrontate tenendo conto dei rischi che possono essere correlati: ne parliamo con Sicurya, realtà specializzata nella sicurezza sul lavoro che fornisce servizi per aziende e cantieri.

La sicurezza per lo smart working

Nel caso in cui lo smart working venga svolto all’aria aperta, il dipendente viene invitato a mettere in pratica un comportamento all’insegna della prudenza e il più possibile coscienzioso: ciò vuol dire, per esempio, evitare i luoghi che potrebbero essere fonte di rischi supplementari oltre a quelli peculiari dell’attività che viene svolta al chiuso. All’aperto non si dovrebbe lavorare con gli smartphone, i tablet o altri dispositivi elettronici, a maggior ragione nel caso in cui ci si renda conto di una riduzione della visibilità dei caratteri che compaiono sul monitor dovuto a una luminosità ambientale superiore a quella dei locali al chiuso.

Le precauzioni da adottare all’aperto

Vale la pena di tener presente che all’aperto crescono i rischi di abbagliamento e di riflessi sullo schermo; di conseguenza all’aperto ci si dovrebbe limitare a comunicare per telefono o con servizi VOIP o a leggere documenti in formato cartaceo. Nel caso in cui si operi al chiuso, d’altro canto, ci si deve preoccupare di una corretta aerazione, sia essa artificiale o naturale: questo vuol dire che il ricambio dell’aria, se non può essere garantito in modo naturale, deve avvenire tramite ventilazione meccanica. È importante, inoltre, che gli impianti di condizionamento dell’aria, qualora vengano utilizzati, siano sottoposti a una manutenzione regolare e risultino a norma. Devono essere puliti e ispezionati con regolarità i recipienti per la raccolta della condensa e i sistemi filtranti degli impianti, che ovviamente vanno sostituiti in caso di necessità.

Come operare in smart working senza correre pericoli

I consigli da tenere a mente quando ci si dedica allo smart working sono molteplici: per esempio sarebbe opportuno prestare attenzione alle fastidiose correnti d’aria che possono colpire non solo la nuca, ma anche altre parti del corpo come le gambe. Il fumo di tabacco non dovrebbe essere inalato né in modalità attiva né in modalità passiva, a maggior ragione nei locali al chiuso. La temperatura dei locali interni, invece, non deve essere né troppo più alta né troppo più bassa rispetto a quella esterna. Ovviamente in queste settimane di isolamento optare per lo smart working all’aria aperta è complicato, ma tali indicazioni rimarranno valide anche per il futuro.

La corretta illuminazione

Specialmente nei mesi estivi, sarebbe opportuno schermare le finestre in modo adeguato, sia attraverso le tapparelle che con i tendaggi: in questo modo si evita di esporsi ai raggi del sole in maniera diretta e si previene l’abbagliamento. Per quel che riguarda le lampade da tavolo e gli altri dispositivi di illuminazione specifica, essi devono assicurare un illuminamento adeguato e garantire che tra l’ambiente circostante e lo schermo vi sia un contrasto idoneo. Le lampade vanno disposte in maniera da prevenire riflessi o abbagliamenti diretti; è necessario prestare attenzione anche alle ombre che potrebbero costituire un impedimento al compito visivo mentre si è al lavoro. In sintesi, è fondamentale poter beneficiare di un comfort visivo ottimale.

Cosa fa Sicurya

Società incentrata sulla Sicurezza sul lavoro Vicenza, Sicurya è stata concepita nel 2009 con una evidente matrice ingegneristica allo scopo di garantire servizi riguardanti i sistemi di gestione aziendale, la tutela dell’ambiente, l’antincendio e la sicurezza nei luoghi di lavoro e nei cantieri. Si tratta di una società di servizi professionali che mette a disposizione un ricco assortimento di soluzioni in ambito ingegneristico e nel settore dei sistemi di gestione. I clienti di Sicurya hanno l’opportunità di beneficiare della tecnologia di strumenti all’avanguardia e di un ricco patrimonio di competenze: l’azienda si propone come un affidabile punto di riferimento in grado di produrre valore per tutte le imprese.


Altri articoli