Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Focus On: Proteggere la propria abitazione č facile con il sistema di sicurezza giusto

Come proteggersi al meglio e le innovazioni

Quando si pensa ai sistemi di sicurezza da installare per proteggere la propria casa, troppo spesso si tende a sottovalutare l'importanza degli spazi esterni all'abitazione, come per esempio il giardino. Per quanto esso possa essere di piccole dimensioni, esso costituisce un punto di accesso verso l'appartamento, e di conseguenza è essenziale fare in modo che i malintenzionati se ne tengano alla larga. A tale scopo si può fare riferimento a un sistema a raggi infrarossi: esso si basa su onde invisibili che fanno scattare l'allarme nel momento in cui vengono attraversate.

Come proteggere il cortile o il giardino di un edificio privato

Una delle alternative più interessanti che vale la pena di prendere in considerazione è quella che chiama in causa gli antifurti pensati per essere installati al di sotto del pavimento: in questo caso è come avere a che fare con un impianto di allarme praticamente invisibile, che viene attivato a causa delle vibrazioni dovute ai passi. Una proposta ancora diversa è quella dei sensori che possono essere applicati ai muretti o alle recinzioni. Nel caso in cui a dover essere protetto sia uno spazio molto ampio, si può pensare di ricorrere alle barriere a microonde, il cui funzionamento dipende dalle frequenze elettromagnetiche. 

Le innovazioni del settore

Nel settore della sicurezza la tecnologia è in costante evoluzione per fornire le soluzioni più innovative e performanti. Al giorno d'oggi è normale avere la possibilità di scegliere sistemi di protezione che possono essere gestiti e tenuti sotto controllo direttamente tramite uno smartphone: si tratta di soluzioni che, per esempio, accendono le luci quando non c'è nessuno in casa, così da far capire a eventuali malintenzionati che l'appartamento non è vuoto. Molto pratici sono anche i set di controllo, che a loro volta possono essere utilizzati dal telefono: così si ricevono in tempo reale le immagini provenienti dalla casa. 

La tecnologia nel mondo della sicurezza

Un altro esempio di come le tecnologie più all'avanguardia stiano rivoluzionando questo campo proviene dai sensori anti-intrusione, grazie a cui è possibile sapere quando le finestre o le porte vengono aperte. Ormai non sono così rare, poi, le soluzioni che provengono dalla domotica, in virtù di dispositivi innovativi che offrono l'occasione di gestire come si vuole molteplici aspetti del luogo in cui si abita. Così, non si bada solo alla sicurezza, ma si beneficia anche di una qualità della vita più elevata in una prospettiva a 360 gradi.

Le altre soluzioni

Non trascurabili sono gli impianti con contatti magnetici, i quali sono concepiti e realizzati per essere installati in corrispondenza dei punti di accesso delle abitazioni, come le finestre e le porte. Il funzionamento di tali sensori può essere paragonato a quello degli interruttori: essi, infatti, attivano l'allarme nel momento stesso in cui un topo d'appartamento prova a entrare in casa.

Gli impianti wireless

Nel caso in cui si prenda in considerazione l'ipotesi di acquistare un impianto antifurto wireless, è utile valutare con attenzione i pro e i contro che derivano da una soluzione simile. Da un lato si ha la certezza di approfittare di costi bassi, e le spese sono modeste anche per l'installazione, visto che non ci sono cavi da far passare tra i muri e quindi non occorrono lavori per la posa delle canaline. Dall'altro lato occorre ricordare che eventuali interferenze radio potrebbero dare origine a malfunzionamenti. La mancanza di cavi è, evidentemente, sinonimo di comodità, e i diversi dispositivi sono alimentati da batterie a lunga durata: ciò vuol dire, per altro, che gli impianti possono continuare a funzionare anche nel caso in cui si dovesse verificare un guasto alla linea elettrica o i n seguito a un blackout prolungato.


Altri articoli