Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Focus On: Sedie di design: come sceglierle e abbinarle

Guida alla scelta del colore e delle tipologie

Focus On: Sedie di design: come sceglierle e abbin

Studiare con attenzione gli abbinamenti migliori per le sedie di design offre l'opportunità di valorizzarle in maniera ottimale, specialmente nel caso in cui esse vengano abbinate con tavoli dalle linee studiate in ogni dettaglio. Va detto, per altro, che solo di rado le sedie di design sono già concepite da chi le progetta in un set completo con un tavolo: e ovviamente vale anche il viceversa. Le soluzioni che possono essere previste per un accostamento efficace sono sostanzialmente due: un abbinamento di stile accompagnato da un contrasto di colore o un abbinamento di colore accompagnato da un contrasto di stile.

Si immagini, per esempio, di avere a che fare con tavoli di design realizzati in metallo monocromatico: una soluzione intelligente potrebbe essere quella che prevede di abbinarli a sedie con tonalità cromatiche diverse, siano esse in plastica o in metallo, per dare vita a un risultato che sia al tempo stesso vivace e moderno, specialmente se l'arredamento riguarda un ambiente molto luminoso e ampio. Delle sedie in metallo, inoltre, potrebbero essere valorizzate con cuscini colorati, magari in nuance appariscenti che esaltino la neutralità del metallo stesso.

Quando in cucina o in sala da pranzo c'è un tavolo colorato, si può fare affidamento sul catalogo di sedie di design Cassina, che include proposte studiate con la massima attenzione per garantire eleganza e raffinatezza: in questo caso, infatti, un abbinamento di tonalità cromatiche non appropriato potrebbe avere effetti deleteri sulla resa complessiva. Per non correre il rischio di sbagliare, il consiglio è quello di preferire nuance simili: l'azzurro con il blu, per esempio, oppure il verde scuro con il verde chiaro. Se, invece, ci si sente liberi di azzardare e di osare, si può puntare sull'effetto opposto, e quindi sui contrasti: quello tra il giallo e il blu, quello tra l'arancione e il blu, e così via. Quello che c onta è che le linee delle sedie siano semplici e i colori non cambino.

Guida alla scelta delle sedie

In commercio sono numerose le proposte di sedie di design in cui ci si può imbattere, e non è detto che sceglierle sia sempre un compito così facile: la varietà di soluzioni a disposizione è il frutto dell'impegno degli arredatori e degli interior design, che hanno previsto e messo a punto per un oggetto in apparenza banale come la sedia una grande varietà di soluzioni. Ciò vuol dire che da un lato qualsiasi esigenza può essere soddisfatta, ma che dall'altro lato c'è il pericolo di restare quasi disorientati di fronte a tante alternative.

I criteri da considerare

Se in una sedia di design l'aspetto estetico è decisivo, è altrettanto vero che non si può trascurare l'importanza della funzionalità in questo elemento di design. Per fortuna le evoluzioni tecnologiche più recenti consentono di usufruire di materiali tanto solidi quanto resistenti, destinati a durare a lungo nel tempo e capaci di mantenere inalterate le proprie caratteristiche anche a distanza di anni dal primo utilizzo. A prescindere dallo stile dell'abitazione in cui si vive, è facile individuare proposte in linea con i propri bisogni, classiche o moderne, sobrie o appariscenti.

Lo stile

Quando si parla di arredamento non si fa riferimento solo all'insieme dei mobili di cui non si può fare a meno per vivere in modo confortevole, ma si chiama in causa anche lo stile di ogni singolo individuo, che si riflette nelle caratteristiche del luogo in cui vive. Le sedie di design contribuiscono, quindi, a far sentire a proprio agio chi le utilizza, rispecchiandone il modo di essere e il way of life.


Altri articoli