Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Focus On: Ventilazione meccanica controllata: il sistema di aerazione più conveniente

Quali sono i vantaggi?

Focus On: Ventilazione meccanica controllata: il s

Tra i sistemi di produzione ed efficienza energetica presenti in circolazione, ce ne uno in particolare che si sta imponendo negli ultimi tempi.  Ci riferiamo al sistema di ventilazione meccanica controllata (noto anche con l’acronimo VMC), che offre una serie di vantaggi non indifferenti sotto molti punti di vista. Sempre più persone, all’interno dei propri appartamenti, stanno decidendo di installare sistemi di aerazione (sia calda per l’inverno che fredda per l’estate) che vanno a  sostituire gli obsoleti termosifoni ormai passati di moda. Ma come fare per scegliere la migliore soluzione rispetto alle proprie esigenze?

Ma quali sono i reali vantaggi della ventilazione meccanica controllata? Ne abbiamo parlato con l'azienda Traforetti Srl  - termoidraulica Vicenza - li riassumiamo in questo articolo:

VMC: le caratteristiche basilari

Il sistema di ventilazione meccanica consente come prima cosa di ottenere un miglioramento generale dell’efficienza energetica di un edificio. Questo è il primo aspetto positivo di questa tecnologia che balza all’occhio: creare un ambiente più sostenibile generando un risparmio in bolletta, il che non dispiace affatto ai consumatori. Il miglioramento delle condizioni di salute è dovuto al fatto che grazie al Vmc si riducono notevolmente i residui di muffa e di condensa degli edifici, e questo alla lunga contribuisce a creare ambienti più salubri e vivibili.

Ma ci sono molti altri aspetti che vale la pena approfondire per comprendere appieno la portata di questa tecnologia.  Il salto di qualità dal punto di vista energetico, rispetto ai tradizionali sistemi di aerazione, viene compiuto attraverso il recupero dell’aria durante la fase di espulsione.  Va detto infatti che grazie alle attuali tecniche di ventilazione, con la Vmc può essere recuperato circa il 90% (ma in alcuni casi anche di più) dell’energia prodotta. Questo risultato è ancor più “visibile” negli edifici ben isolati, in quelli cioè in cui le dispersioni di aria sono già ridotte.

Gli altri vantaggi della ventilazione meccanica controllata

Oltre a quelli già citati, il sistema di Vmc presenta anche altri vantaggi che all’apparenza possono apparire “minori”, ma che in realtà contribuiscono ad un servizio globalmente più efficiente. Tra questi aspetti c’è da sottolineare quello relativo alla ventilazione costante e alla filtrazione dell’aria. Queste due caratteristiche sono correlate perché se è vero che è importante avere una ventilazione costante e calibrata, è vero anche che è fondamentale avere un filtro per la pulizia dell’aria. Questo aiuta a combattere problematiche di tipo allergico producendo notevoli benefici per l’apparato respiratorio.

Un’altra caratteristica importante è quella che permette l’integrazione di sistemi di umidificazione o deumidificazione, in maniera tale da poter avere una climatizzazione completa per le proprie esigenze. Infine bisogna considerare l’impatto acustico relativo a questo sistema. Si tratta di un ulteriore fiore all’occhiello della ventilazione meccanica controllata, per almeno un paio di ragione. La prima è che, grazie alla mancata necessità di aprire le finestre, si riduce notevolmente l’impatto acustico dal’esterno in parecchie ore del giorno. Inoltre, qualora volgiate ugualmente aprire le finestre, va detto che non si crea nessun problema con l’impianto di aerazione. La seconda ragione riguarda l’impatto acustico vero e proprio che può avere l’impianto Vmc: con un’attenta progettazione infatti non ci saranno fastidiosi rumori, ma anzi l’impianto può funzionare anc he di notte risultando praticamente impercettibile.


Altri articoli