Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

La consulta delle societą sportive di Valdagno consegna alcuni fondi per Haiti

La consulta delle società sportive di Valdagno con I rappresentanti della Consulta delle Società Sportive di Valdagno hanno consegnato oggi pomeriggio al Presidente del Consiglio Comunale, Martino Gasparella, i fondi raccolti per il progetto "Valdagno per Haiti". Si tratta di un assegno di 1.000 €, raccolti durante la festa dello sport "Valdagno si muove" dello scorso giugno, grazie al contributo volontario delle associazioni sportive e dei cittadini. La somma raccolta, insieme a molte altre donazioni, verrà devoluta al sostegno della difficile situazione in cui versa ancora oggni l'isola di Haiti, colpita a gennaio da un devastante terremoto.

"A distanza di tanto tempo - ha commentato l'assessore allo sport, Alessandro Grainer - la situazione nell'isola è ancora gravissima, anzi, dopo che i riflettori si sono spenti, è precipitata. Il nostro contributo vuole essere quindi un invito a mantenere alta l'attenzione verso le sofferenze del popolo di Haiti e a non dimenticarlo." "«Valdagno si muove» è il commento di Ezio Lorenzi, rappresentante della Consulta delle Società Sportive di Valdagno - si è dimostrata una manifestazione in grado di attirare i numerosi sportivi valdagnesi, ma non solo. Poter aggiungere alla promozione dello sport in città anche la solidarietà verso chi ha ben altre priorità, è di certo un valore aggiunto che siamo felici di sostenere". "Per noi, banca di comunità - ha concliso, infino, Ilario Novella, Presidente di Banca San Giorgio e Valle Agno, sponsor principale di "Valdagno si muove" - è stata assolutamente una grande opportunità partecipare all'iniziativa promossa dall'Assessorato allo Sport.

La sua benefica finalità, il movimento di persone che ha generato, l'entusiasmo che abbiamo percepito, ci ha molto coinvolti, confermando ancora una volta l'importanza del ruolo della nostra banca quale sostenitore e promotore non solo di attività economiche, ma anche delle locali iniziative sociali, culturali e sportive. Ringraziamo gli Organizzatori, le Autorità Comunale, le Associazioni, i Collaboratori e tutti i Volontari per la professionalità e la dedizione dimostrate nel corso della Manifestazione e degli eventi conseguenti".



Altri articoli