Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Tutto quello che c'č da sapere su timbri e cartucce per stampanti

Un catalogo di prodotti molto ampio

Tutto quello che c'è da sapere su timbri e cartucc

Il sito Timbriecartucce.com è fondamentale per chi è in cerca di cartucce per le stampanti e di timbri non solo perché propone un catalogo di prodotti molto ampio, in cui chiunque può fare acquisti a seconda delle proprie esigenze, ma anche perché fornisce tutte le informazioni che possono tornare utili per fare shopping nel modo più intelligente possibile. Per esempio, vengono illustrate le diverse tipologie di timbro con cui si può avere a che fare. Ci sono, quindi, i timbri autoinchiostranti, che si fanno apprezzare perché sono molto puliti e altrettanto pratici: caratterizzati dal cuscinetto di inchiostro, dall'impronta e dalla montatura in una forma sola, possono essere dotati di una montatura microporosa o in resina, a seconda delle necessità. In particolare, la montatura in resina rappresenta l'impronta classica, tipo gomma, che viene sviluppata attraverso un processo di foto-impressione, che consiste nell'esposizione alla luce ultravioletta per un determinato periodo di tempo, a cui fanno seguito il lavaggio e l'indurimento. La montatura microporosa, invece, si basa su una spugna che è, appunto, microporosa, vale a dire contraddistinta da molti fori di piccole dimensioni; in pratica, i fori da cui esce l'inchiostro vengono lasciati aperti dal processo di foto-impressione di cui si è parlato in precedenza. La peculiarità della montatura microporosa è che i fori che la ca ratterizzano sono molto piccoli, e di conseguenza l'impronta che viene creata assicura una definizione più alta rispetto a quella che si ottiene con la montatura in resina. Tra i tanti articoli del catalogo di Timbriecartucce.com ci sono, poi, i timbri manuali, il cui vantaggio più rilevante è rappresentato dal costo contenuto: essi includono un manico al di sopra del quale viene collocata l'impronta in resina, che è la sola che può essere applicata su questo genere di montatura. Il cuscinetto di inchiostro, in questo caso, deve essere comprato a parte. I timbri manuali sono in legno o in plastica: sul sito se ne possono trovare diversi esempi. Tra gli altri, vale la pena di citare il datario manuale con testo, con impronta unicamente in resina; il datario manuale, con impronta unicamente in resina; il timbro fuori misura, con impronta unicamente in resina; il timbro di forma tonda, con impronta unicamente in resina; il timbro di forma rettangolare, con impronta unicamente in resina; e il timbro in legno, con impronta unicamente in resina . Gli autoinchiostranti, a loro volta, possono essere di diversi tipi: ci sono quelli da ufficio con impronta unicamente in resina, quelli di forma rotonda con l'impronta in spugna microporosa o in resina, quelli da ufficio con testo con impronta unicamente in resina, quelli di forma quadrata con impronta unicamente in resina, quelli tascabili con l'impronta in spugna microporosa o in resina, quelli rettangolari standard con l'impronta in spugna microporosa o in resina e quelli rettangolari large con l'impronta in spugna microporosa o in resina.


Altri articoli