Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

RosÓ avrÓ un nuovo ufficio postale

Rosà avrà un nuovo ufficio postale Questa mattina nel corso di una conferenza stampa alla presenza di Livio Rado responsabile provinciale di Poste Italiane spa per il Mercato Privati, il sindaco on. Manuela Lanzarin ha annunciato di aver raggiunto l’accordo per l’apertura di un secondo ufficio postale nel territorio comunale.

«Nel corso degli anni – ha spiegato il sindaco on. Manuela Lanzarin nel suo intervento  -  Rosà è cresciuta a livello urbanistico, demografico e produttivo. Per rispondere alle lamentele sulla puntualità del servizio e alle esigente di un territorio composto 14 mila abitanti e da 4 frazioni, abbiamo individuato insieme a Poste Italiane in una zona baricentrica, la miglior sede per il nuovo ufficio postale».
La nuova filiale di Poste Italiane sarà aperta in via Roncalli a poche decine di metri dalla rotonda di via Marconi lungo la SP 58 Ca’ Dolfin che collega Rosà a Cartigliano. Un edificio oggetto di recente ristrutturazione, dotato di parcheggio ed ampie vetrate.

«Poste Italiane – ha illustrato Livio Rado – con uno studio di determinazione, ha ben valutato le potenzialità del territorio rispondendo così alle richieste dell’Amministrazione comunale. L’ufficio il numero 193 della provincia verrà aperto dopo l’estate ma prima di fine anno. Ora dobbiamo emettere il bando europeo per la fornitura degli arredi. Avrà due sportelli ed un’ampia sala consulenza, servizio questo molto apprezzato dagli utenti. È in una zona molto bella e soprattutto, oltre alle frazioni, la filiale potrà essere utilizzata da chi transita lungo la provinciale.»

L’apertura non comporterà alcuna variazione dei servizi nella sede di via Mazzini nel capoluogo che, se possibile, verranno potenziati soprattutto nel sevizio di consulenza.
«È un passo importante  - ha sottolineato il sindaco on. Manuela Lanzarin – che qualifica ulteriormente quella zona centrale per le frazioni di San Pietro, S. Anna e Travettore e che dalla scorsa primavera conta anche della Farmacia comunale. Sarà un valido strumento tanto per le esigenze del comparto produttivo che per il semplice cittadino.»

L’Amministrazione comunale di Rosà rafforza così il rapporto di reciproca collaborazione con Poste Italiane che vede tra le altre da due anni l’apertura di una sessantina di libretti postali (suddivisi per fasce d’età con i prodotti Io Cresco dai 0 ai 12 anni, Io Conosco dai 12 ai 14 anni e Io Capisco dai 14 ai 18 anni) consegnati ai giovani studenti delle scuole Primarie e della scuola Secondaria di Rosà in occasione della cerimonia delle Borse di Studio che si tiene tradizionalmente nel mese di dicembre nell’Auditorium dell’Istituto Comprensivo Roncalli.

 

 


Altri articoli