Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Al via la 14° edizione di ‘Distillerie Aperte’

Promossa da Vicenza Qualità in collaborazione con Assoartigiani Vicenza

Al via la 14° edizione di ‘Distillerie Aperte’ Nel vicentino l’inizio d’autunno è al sapor di grappa. Alambicchi e caldaiette delle grapperie beriche sono infatti in grande fermento per il tradizionale appuntamento con Distillerie Aperte. La fortunata manifestazione di Vicenza Qualità, giunta alla quattordicesima edizione, avrà luogo da domenica 3 a domenica 10 ottobre e si annuncia già quale imperdibile occasione di incontro tra i distillatori ed il grande pubblico Cinque storiche realtà si apprestano ad accogliere intenditori e visitatori per accompagnarli alla riscoperta di saperi e sapori legati alla grappa, autentico gioiello della cultura enoica italiana e tra i simboli del gusto vicentino nel mondo. Per due domeniche consecutive e nei pomeriggi dei giorni infrasettimanali Distilleria F.lli Brunello di Montegalda, Distillerie Dal Toso Rino e figlio di Ponte di Barbarano, Distilleria Lidia di Villaga, Poli Distillerie di Schiavon e Distilleria Schiavo di Costabissara proporranno visite guidate agli stabilimenti con lezioni pratiche di distillazione, mostre fotografiche, degustazioni di grappe in abbinamento ad altre tipicità enogastronomiche ed altro ancora, per insegnare al consumatore a riconoscere le caratteristiche peculiari della grappa e dei distillati “made in Vicenza”.
 
«L’iniziativa vuole contribuire a diffondere la conoscenza della grappa – afferma Germaine Barreto, Direttore di Vicenza Qualità – promuovendo il ricco patrimonio di acquaviti della terra berica e valorizzando al contempo i saperi legati al mestiere del grappaiolo. E’ nostra convinzione che per apprezzare al meglio questo sublime prodotto sia essenziale conoscere anche la sua gente e il suo territorio». Il format della rassegna si arricchisce quest’anno di un’originale iniziativa, simpaticamente battezzata “Sedute Spiritiche”, pensata per ‘testare’ il grado di conoscenza dei visitatori maggiorenni su distillati e dintorni. Su prenotazione sarà possibile partecipare a sessioni di degustazioni tenute da preparati esperti, durante le quali ci si metterà in gioco per riconoscere tipologia e caratteristiche dei differenti distillati proposti in assaggio. Per chi dimostrerà di aver carpito il maggior numero di nozioni e segreti sull’arte distillatoria è previsto un gustoso omaggio.
Contestualmente, per tutto ottobre, il tour nella cultura della grappa proseguirà anche sulle tavole grazie alla rassegna enogastronomica ‘Metti la grappa nel menù’. L’iniziativa, organizzata dall’Azienda Speciale della Camera di Commercio, raggruppa anche quest’anno numerosi ristoranti di qualità del territorio (per informazioni sui locali aderenti: www.vicenzaqualita.org) che proporranno quotidianamente piatti a base di grappa; stuzzicanti e fantasiose ricette, in cui non mancheranno sorprendenti accostamenti tra ‘graspa’ ed altre tipicità vicentine, destinate a deliziare anche i palati più esigenti. Con Distillerie Aperte e gli eventi collegati Vicenza Qualità rinnova dunque l’impegno promozionale a sostegno di una perla dell’agroalimentare locale. Perfetto mix di tradizione ed innovazione, la grappa rientra tuttoggi nel novero dei prodotti che hanno saputo rinnovarsi nel tempo senza mai dimenticare le proprie radici. Una peculiarità che consente alla grappa vicentina di inserirsi a pieno titolo tra le produzioni di qualità del territorio e di ottenere diffusi apprezzamenti anche oltre i confini nazionali.

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Vicenza al numero 0444-994750 oppure inviando una mail a [email protected]

Altri articoli