Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Come richiedere un preventivo per il mutuo: informazioni e procedure

Un sito per scoprire i dettagli dei finanziamenti

Come richiedere un preventivo per il mutuo: inform

Se si è in cerca di un preventivo per il mutuo gratuito e attendibile si può fare sicuro affidamento sul sito Mutuia.it, che permette di scoprire da vicino e in maniera dettagliata tutti i finanziamenti che è possibile richiedere in questo ambito. Vale la pena di sapere, per esempio, di cosa si parla quando si fa riferimento a un mutuo ipotecario: si tratta, nello specifico, di un finanziamento a medio o lungo termine, per una durata che di solito va da un minimo di cinque a un massimo di trenta anni, in funzione del quale il cliente ricevere l'importo in denaro che desidera in una soluzione unica, per poi rimborsarla nel corso del tempo, mese dopo mese, attraverso rate il cui importo può essere variabile o fisso, a seconda delle preferenze e delle formule che si scelgono. In linea di massima si ricorre a un mutuo per l'acquisto di un immobile, per la sua costruzione o per la sua ristrutturazione: può trattarsi della casa di abitazione o di altri edifici.

Si parla, nello specifico, di mutuo ipotecario in quanto la garanzia del pagamento delle rate è rappresentata da un'ipoteca relativa a un immobile. A concedere questo tipo di finanziamento sono le banche, o qualsiasi altro operatore finanziario che sia stato autorizzato dalla Banca d'Italia. Poter contare su un preventivo mutuo permette, quindi, di avere un'idea precisa e chiara dei costi e dell'esborso di denaro nel corso del tempo.

Una volta che si è scelto il mutuo, si passa alla firma del contratto, che viene sottoscritto dalle parti tramite un atto di un avvocato o di un notaio: in pratica, chi richiede il mutuo si impegna a restituire il capitale, insieme con gli interessi, che vengono calcolati in funzione di uno specifico parametro. Nel caso in cui si opti per il tasso variabile, il parametro è dato dalla somma di Euribor e dello spread; nel caso in cui si opti per il tasso fisso, il parametro è dato dalla somma di Euris e dello spread. La somma, come detto, deve essere restituita in un certo lasso di tempo: in alcuni casi le rate possono essere annuali, ma molto più spesso sono mensili.

Lo spread non è altro che il guadagno che ottengono la banca o l'istituto di credito che concedono il mutuo. Va ricordato, in ogni caso, che la rata del mutuo include anche altri costi, che hanno a che fare direttamente con l'acquisto: per esempio, la parcella del notaio, l'istruttoria pratica, l'assicurazione, la perizia e così via. Anche per questa ragione non si può fare a meno di conoscere con precisione il Taeg, vale a dire il Tasso Annuo Effettivo Globale. Ecco, quindi, che Mutuia.it può rivelarsi un valido alleato, uno strumento che merita di essere tenuto in considerazione per una scelta oculata e sicura.


Altri articoli