Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

La detrazione fiscale per le ristrutturazioni a Verona

La Legge di Stabilità 2016 proroga i bonus

La detrazione fiscale per le ristrutturazioni a Ve

Buone notizie per chi ha in programma delle ristrutturazioni a Verona: è stata confermata, infatti, la detrazione fiscale per le ristrutturazioni per tutto il 2016. Tra le misure che sono state approvate tramite la Legge di Stabilità 2016, la proroga dei bonus per le ristrutturazioni (così come degli ecobonus e dei bonus mobili) costituisce senza dubbio una novità di grande interesse per tutti coloro che hanno in mente di ristrutturare la propria abitazione o una parte di essa nei prossimi mesi.

La detrazione Irpef per le ristrutturazioni a Verona e nel resto d'Italia sarà pari al 50%. Per il Report Cresme e Servizio Studi della Camera, la detrazione fiscale in questione avrà degli effetti molto positivi, almeno a giudicare dallo scenario degli ultimi anni. Dando un'occhiata alle conseguenze delle detrazioni fiscali per il recupero edilizio al 50% e per l'ecobonus al 65% negli ultimi sette anni, tra il 2008 e il 2015, si scopre che il recupero edilizio è stato coinvolto da investimenti pari a 178 miliardi di euro, mentre nel complesso gli incentivi hanno riguardato circa dodici milioni e mezzo di interventi. I numeri dicono che la metà delle famiglia italiane, e cioè più di ventiquattro milioni e mezzo di nuclei familiari, ha avuto a che fare con questi incentivi, per un totale di più di 31 milioni di abitazioni, pari a un terzo degli immobili di questo tipo distribuiti su tutto il territorio italiano.

Sempre secondo il report in questione, le misure di incentivazione fiscale hanno suscitato investimenti per 207 miliardi di euro, tenendo conto anche della riqualificazione energetica chiamata in causa dall'ecobonus. L'anno migliore è stato quello appena trascorso, visto che il 2014 ha fatto registrare investimenti per ventotto miliardi e mezzo di euro, dei quali ventiquattro miliardi e mezzo sono stati destinati al recupero edilizio e quasi quattro alla riqualificazione energetica. Interessanti saranno, in vista del 2016, i nuovi campi di applicazione, nel senso che la platea di beneficiari cambia e si allarga, andando a comprendere anche gli enti che si occupano dell'edilizia residenziale pubblica e gli ex ICAP: per loro è prevista la possibilità di chiedere e ottenere l'accesso agli ecobonus, in modo tale che anche le prestazioni energetiche e i consumi delle case popolari possano essere ottimizzati, all'insegna dell'ecologia e del risparmio.

In un contesto economico che sembra improntato alla ripresa, quindi, vale la pena di approfittare degli incentivi e delle detrazioni che verranno concesse anche il prossimo anno per procedere alle ristrutturazioni a Verona: che si tratti di un bagno da rifare, di una cucina da rendere più moderna, di un salotto da ampliare, di una camera da letto da ricostruire o di qualsiasi altro tipo di intervento, perché non approfittare di un'opportunità di questo tipo?


Altri articoli