Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Frittelle di mela - apple fritters

Frittelle di mela

Si prendono delle belle mele, renette, si sbucciano, si privano del torsolo e si tagliano a fette un po' spesse che debbono macerare, per una mezz'oretta, ben inzuccherate nel succo di limone. S'immergono allora in una pastella ottenuta diluendo 1 o 2 cucchiaiate di farina bianca in mezzo bicchiere di vino bianco secco (od anche latte) con un uovo, un cucchiaio di zucchero ed un pizzico di sale. Avvolte in abbondante pastella le fette di mela si friggono in abbondante olio (ma la ricetta autentica consiglia strutto), si lasciano sgocciolare su un foglio di carta assorbente e si servono, caldissime, ricoperte di zucchero a velo od anche sciroppo di lamponi, di fragole.


Apple fritters

Peel some nice "ranetta" apples (ranetta-kind of very sweet apples), remove their core, cut them into thick slices, coat with abundant sugar and leave to soak in lemon juice for about half an hour. Then dip the slices in a batter made of 1 or 2 tablespoons of white flour diluted with ½ glass of dry white wine (or, else milk), 1 egg, 1 tablespoon of
sugar and a pinch of salt. Fry the slices in abundant oil (the genuine recipe calls for lard) and leave them to dry on an absordant kitchen paper. Cover with icing-sugar or raspeberry or strawberry syrup. Serve very hot.


Altri articoli

Ricette Venete