Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Salsa di pomodoro

Dosi per 6 porzioni circa:
1 kg. di pomodoro da sugo tipo San Marzano
1 carota
I cipolla
1 piccolo gambo di sedano
qualche fogliolina di basilico o di prezzemolo


Lavate i pomodori maturi e gli odori; metteteli al fuoco e cuoceteli a calore sostenuto per circa quaranta minuti (fino a quando si sarà consumata l'acqua), quindi passateli al setaccio.
Otterrete una salsa densa che, con una noce di burro, vi servirà per condire la pastasciutta o per preparare diverse altre pietanze. La salsa si conserva in frigorifero per alcuni giorni.
Fino a pochi decenni fa la salsa di pomodoro non era così comune per condire la pasta, che si mangiava soprattutto con i piselli o con il sugo di acciughe (bigoli in salsa). Negli ultimi tempi è diventata invece di uso quotidiano e quindi deve entrare di diritto anche in un ricettario veneto.


Altri articoli

Cucina Veneta