Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Lepre in tegame

Dosi per 6 porzioni circa:
Una lepre già frollata da 2 kg. circa
100 gr. di salsiccia
50 gr. di lardo
50 gr. circa di burro
15 gr. di funghi secchi
cipolla
aglio
prezzemolo
salvia
vino bianco secco
limone
cannella e chiodi di garofano
sale e pepe

Spellate la lepre, pulitela, tenendo da parte il fegato che servirà per la salsa; lavatela e, dopo averla tagliata a pezzi, asciugatela. In un tegame di terracotta fate sciogliere il burro ed il battuto di lardo insaporiti con un rametto di rosmarino ed una fogliolina di salvia; rosolate i pezzi di lepre.
Salate, pepate ed innaffiate con due bicchieri di vino bianco; coprite e lasciate cuocere a fuoco lento. Fate appassire a parte, in un poco di burro, una piccola cipolla ed uno spicchio di aglio tritati; unite i funghi ammorbiditi in acqua tiepida e strizzati e, dopo pochi minuti, il fegato della lepre e la salsiccia tritati con un cucchiaio di prezzemolo.
Spruzzate la salsa con un pizzico di cannella e due chiodi di garofano sbriciolati; salate, pepate e cuocete a fuoco lentissimo per cinque minuti.
Bagnate con il succo di un limone e dopo poco ritirate la casseruola dal fuoco.
Unirete questa salsina alla lepre quando è cotta, mescolando bene e lasciando che il tutto si amalgami facendo cuocere per altri 10 minuti.

 


Altri articoli

Cucina Veneta