Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Aringhe marinate con cipolle

Dosi per 6 porzioni circa:
4/6 aringhe
2 cipolle bianche
olio d'oliva
aceto di vino
1/2 litro di latte
prezzemolo

Fate bollire il latte con altrettanta acqua, mettetevi le aringhe e lasciatele cuocere cinque minuti perchà diventino morbide: scolatele e ponetele ad asciugare nel forno caldo o in una griglia sul fornello. Intanto tritate la cipolla e fatela appassire al fuoco con l'olio d'oliva; non deve prendere colore perciò regolate la fiamma al minimo. A cottura ultimata unitevi mezzo bicchiere di aceto di vino, lasciatelo evaporare e poi spegnete il fuoco. Ricavate dalle aringhe i filetti, conservate anche eventuali uova. Alternate, in un recipiente di vetro, strati di filetti di aringa e delle sue uova a strati di cipolla con un trito di prezzemolo.
Alla fine coprite con olio d'oliva. Lasciate riposare la pietanza almeno un giorno e servitela sia come antipasto su crostini imburrati, sia come secondo con polenta calda.


Altri articoli

Cucina Veneta