Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione sul sito. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto i cookies No

Cerca nel sito

Invia ad un amico
Livello del fiume Bacchiglione
e previsioni meteo di Vicenza

Baccalà alla vicentina

Dosi per 6 porzioni circa:
Stoccafisso
acciughe salate
olio
aglio
prezzemolo
cipolla
brodo o acqua
farina


Nelle ricette venete, il nome "baccalà" indica sempre lo stoccafisso, il merluzzo disseccato e non quello conservato nel sale.
Dopo aver lasciato a bagno lo stoccafisso per una giornata, tagliatelo nel senso della lunghezza e quindi a pezzi non troppo grandi, che infarinerete e farete colorire leggermente in padella in un soffritto di olio e cipolla.
Preparate la salsa: soffriggete nell'olio qualche spicchio di aglio (che toglierete appena diventa rosso), aggiungete 3 o 4 acciughe che farete disfare nel soffritto, ed infine una manciata di prezzemolo tritato.
Disponete i pezzi di baccalà in un tegame piuttosto vicini, copriteli con la salsa, poi con un altro strato di pesce ed il resto della salsa; aggiungete brodo in quantità sufficiente a coprire il baccalà. Lasciate cuocere a fuoco lento per circa 2 ore.

 


Altri articoli

Cucina Veneta